ATLANTIA, A RISCHIO I BOND EMESSI PER OLTRE 5 MILIARDI?

Dopo che l’azione ha perso oltre il 25% del proprio valore in una settimana, secondo l’Ufficio Studi di Mediobanca se il Governo togliesse la concessione ad Autostrade per l’Italia senza alcun indennizzo, Atlantia si troverebbe in difficoltà a rimborsare i bond emessi. .

Sulla revoca della concessione senza alcuna contropartita ovvero indennizzo per Autostrade per l’Italia, così martedì il premier Giuseppe Conte in un’intervista al Corriere della Sera

questo governo farà in modo che il concessionario non possa trarre ulteriori vantaggi economici, rispetto a quelli già esorbitanti sin qui ricavati dalla convenzione. Faccio notare che il concessionario non ha neppure sostenuto l’investimento iniziale per costruire le autostrade, gliele ha date lo Stato

L’agenzia di rating S&P ha messo sotto osservazione il debito del gruppo e anche Moody nelle ultime ore ha dichiarato che è pronta al downgrade ovvero il giudizio di affidabilità sul credito. E sarebbe una brutta tegola per il gruppo: alcuni contratti di finanziamento a favore dell’Emittente contengono clausole di rimborso anticipato obbligatorio nei casi, tra l’altro, di declassamento del rating di Autostrade per l’Italia e/o di Atlantia al di sotto di determinate soglie.

Approfondimento: Per Atlantia si profila un bel taglio alle rendite esagerate

Al momento i bond emessi dal Gruppo pur avendo registrato perdite dal 14 agosto 2018 (il giorno in cui è crollato il ponte di Genova) non scontano scenari apocalittici e valgono fra 90 e 105.

Tre gli scenari al momento ipotizzabili:

  1. Il Governo toglie la concessione ad Autostrade per l’Italia ma gli riconosce l’indennizzo a cui ha diritto perché il Governo non riesce a dimostrare che il concessionario non ha adempiuto ai suoi obblighi. In questo caso il Governo deve pagare una penale (dove le stime divergono in realtà molto) e i sottoscrittori del bond di Atlantia sono al sicuro come quelli di Autostrade per l’Italia (Aspi) che a quel punto si può ipotizzare che venga sostanzialmente nazionalizzata e quindi chi detiene i bond di Aspi è come se avesse dei Btp
  2. il Governo toglie la concessione ad Autostrade per l’Italia ma non paga l’indennizzo. Atlantia si trova in forte difficoltà con conseguenze a catena negative sia sul debito con le banche che con le obbligazionisti
  3. Se le agenzie di rating dovessero dare un taglio all’affidabilità il Gruppo Atlantia e controllate (basta per alcuni contratti di finanziamento stretti con CDP e BEI anche un solo gradino rispetto all’attuale BBB+ per Standard&Poor e Baa1 per Fitch) ci potrebbero essere effetti negativi sulla sua attività, situazione economica, patrimoniale e finanziaria.

Leggi anche Atlantia/Autostrade e quegli strani intrecci 

L’esito di un contenzioso con il Governo sarebbe imprevedibile e se anche ora…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI