CONOSCERE I COSTI DEI PRODOTTI FINANZIARI NON SARA’ PIU’ UN GIALLO

  “Entro il 31 marzo” – scrive Marco Frojo oggi su Il Secolo XIX – “tutti i risparmiatori riceveranno una lettera dalla propria banca e chi avrà la pazienza di leggerla con attenzione otterrà importanti informazioni sui propri investimenti”. Un bel colpo alla trasparenza del settore, sempre che le banche non decidano di perdere anche … Continued

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

 

“Entro il 31 marzo” – scrive Marco Frojo oggi su Il Secolo XIX – “tutti i risparmiatori riceveranno una lettera dalla propria banca e chi avrà la pazienza di leggerla con attenzione otterrà importanti informazioni sui propri investimenti”. Un bel colpo alla trasparenza del settore, sempre che le banche non decidano di perdere anche questa occasione per agire con la massima trasparenza verso i propri clienti. Per paura di eventuali reazioni negative.

«Non è certo gradevole per un investitore scoprire di pagare fior di commissioni al proprio intermediario (magari su prodotti della “casa”più cari rispetto ad altri) – commenta Salvatore Gaziano di SoldiExpert SCF nell’articolo del Secolo XIX – anche quando si stanno perdendo soldi».

>>> CLICCA QUI E SCARICA i nostri migliori suggerimenti per investire in modo intelligente secondo la taglia del tuo patrimonio <<<

Per il risparmiatore il rendiconto finanziario può rivelarsi uno strumento molto utile «Leggere questo rendiconto sarà magari meno avvincente di un romanzo di Andrea Camilleri – spiega Gaziano – ma potrebbe risultare una lettura molto utile e trasformarvi un po’ nel commissario Montalbano. E sapere quanto costa veramente la gestione dei vostri risparmi non sarà più un giallo».

Insomma, il rendiconto finanziario è una buona occasione per diventare sbirri, per il proprio interesse.

Tags