BORSA: BESTIA CHE PAURA! MA ALMENO C’È LA VIA D’USCITA. MENTRE NEL CASO DI AZIONI NON QUOTATE, IMMOBILIARE E CONTI DEPOSITO…

Il mattone? Un investimento scacciapensieri. Compri l’immobile, lo metti a reddito o lo usi per passarci le vacanze oppure lo acquisti per far frequentare l’università ai tuoi figli. Non ti chiedi mai se hai fatto un buon investimento. Se hai impiegato bene il tuo denaro, perché una volta che l’hai comprato l’alloggio, non c’è nessuna Borsa immobiliare che ti dica ogni giorno quanto vale. Ritieni per tutto il tempo in cui tieni questo investimento di aver fatto un ottimo affare. Pensi che il valore delle case in passato è sempre salito. E sulle case che finora hai comprato e rivenduto ci hai sempre guadagnato rispetto al prezzo di acquisto. Ti ricordi che vent’anni fa hai comprato un immobile per 300 milioni di lire e dopo 10 anni lo hai venduto per 200 mila euro. Come si fa a dire che non ci hai guadagnato? Certo lo sai che c’è l’inflazione e che hai immobilizzato il capitale per anni, ma il “conto della serva”, quello sui prezzi non deflazionati, a te basta e avanza. E relativamente al costo opportunità dell’investimento, ovvero il valore della migliore alternativa tralasciata, lo lasci calcolare agli altri.

 

Un tipo prudente

Rischiare non ti piace. La Borsa con tutti quei su e giù non fa proprio per te. A te interessano gli investimenti che puoi vedere e toccare con mano. L’immobile è ok. Le obbligazioni che ti propone la tua banca pure. Le azioni, se sono quelle del tuo istituto di credito, quello che opera nel tuo territorio, puoi anche valutare di comprarle. Non sono quotate? E che sarà mai. Te le propone il funzionario della banca, ti mostra l’andamento passato del prezzo del titolo, sempre ascendente e una costante distribuzione di dividendi. Come fai a dire di no? E’ proprio quello che stavi cercando.

evitare i rischi

Un po’ di immobile, per te l’investimento numero 1, un po’ di azioni non quotate della tua banca e poi qualche conto deposito, che ti piace perchè sai esattamente quanto guadagnerai prima di investire. E’ dal 2011 che investi sui conti deposito. La situazione quattro anni fa in Italia era preoccupante. Il governo Berlusconi fu commissariato dalla Troika. Arrivò “Super Mario” Monti e iniziarono le manovre da lacrime e sangue. La situazione dell’Italia era gravissima. E Piazza Affari in pochi mesi perse oltre un terzo del proprio valore.
Il conto deposito vincolato al 2,5% netto ti sembrava allora la cosa più bella del mondo e consideravi magari dei poveri matti quelli che invece investivano direttamente in azioni o obbligazioni.

 

L’immobiliare: il primo boccone amaro

Nel 2008 i prezzi del mattone in Italia iniziano a scendere. Iniziano 6…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI