MITTEL COLLOCA UN OBBLIGAZIONE CHE RENDE IL 3,75% ANNUO. E’ UN AFFARE?

MITTEL COLLOCA UN OBBLIGAZIONE CHE RENDE IL 3,75% ANNUO. E’ UN AFFARE?
Come Investire - News - Obbligazionario
Un'analisi del nuovo bond collocato dalla società MITTEL. Quello che ci piace e no di questo emittente e di questa operazione valutando questa società finanziaria e il settore in cui opera nell'analisi condotta da Salvatore Gaziano, strategist di SoldiExpert SCF. all'interno della trasmissione Binck TV condotta da Alberto Bolis

L’ARDUA SFIDA DI INVESTIRE NEL BREVE TERMINE LA LIQUIDITA’ IN PORTAFOGLIO SENZA PERDERE O RISCHIARE TROPPO

L’ARDUA SFIDA DI INVESTIRE NEL BREVE TERMINE LA LIQUIDITA’ IN PORTAFOGLIO SENZA PERDERE O RISCHIARE TROPPO
Obbligazionario
Volete parcheggiare o investire della liquidità a disposizione e cercate un investimento sicuro a prova di qualsiasi rischio o oscillazione? E' oggi meno facile di quello che potreste pensare. E potreste trovarvi facilmente nella condizione di pagare invece che essere remunerati. Pro e contro di varie soluzioni: conti deposito e conti correnti, ETF e fondi.

E’ POSSIBILE CHE ABBIA PERSO QUASI TUTTO INVESTENDO IN QUESTA OBBLIGAZIONE BANCARIA PORTOGHESE? SI’. (Denaro & Lettere)

E’ POSSIBILE CHE ABBIA PERSO QUASI TUTTO INVESTENDO IN QUESTA OBBLIGAZIONE BANCARIA PORTOGHESE? SI’.  (Denaro & Lettere)
Come Investire - Obbligazionario
Un risparmiatore ci scrive chiedendo lumi su un’obbligazione subordinata del Banco Espirito Santo che aveva acquistato per conto proprio perché attratto dall’alto rendimento (oltre il 5% netto all’anno). Ma la banca, fra le principali del Portogallo, è “cappottata” e vuole sapere che destino faranno i suoi soldi…

SULL’OBBLIGAZIONARIO E SUL DEBITO PUBBLICO ITALIANO SI AVVICINA LA RESA DEI CONTI?

SULL’OBBLIGAZIONARIO E SUL DEBITO PUBBLICO ITALIANO SI AVVICINA LA RESA DEI CONTI?
Come Investire - Obbligazionario
Sul mercato obbligazionario riemergono i dubbi sulla sostenibilità della manovra di pompaggio liquidità operata da Mario Draghi e qualcuno si domanda se non esiste un rischio "bolla" per il mercato del reddito fisso vedendo i rendimenti miseri offerti dalla maggior parte delle emissioni, "drogate" dai massicci acquisti delle banche grazie ai soldi della Bce. E sull'Italia il debito pubblico continua a crescere senza soste e qualche dubbio sulla sostenibilità anche qui si addensa...

SUI BOND ARGENTINI LA SITUAZIONE E’ GRAVE MA NON SERIA?

SUI BOND ARGENTINI LA SITUAZIONE E’ GRAVE MA NON SERIA?
Obbligazionario
Dopo 13 anni di nuovo l'Argentina è in una situazione di default per effetto della decisione di un giudice americano in seguito a una causa promossa da alcuni hedge fund del genere "vulture" (avvoltoi) e ieri notte è saltato un possibile accordo. Quali conseguenze per i detentori dei Tango Bond? Ne parliamo con Giovanni Ponzetto, strategist obbligazionario di Tokos.

Quali obbligazioni avere in portafoglio? Focus sul portafoglio Reddito Extra

Quali obbligazioni avere in portafoglio? Focus sul portafoglio Reddito Extra
Obbligazionario
“L’obbligazionario non rende nulla.” E’ il refrain che da tempo è nella testa degli investitori e un fondamento ce l’ha se si guarda all’andamento storico dei rendimenti sul mercato obbligazionario che sono passati in un decennio dal 7-8% annuo a circa il 2%. Che fare in un simile scenario? Tenersi i soldi sotto il materasso? … Continued

Ponzetto (Tokos) “Il debito italiano? Dipende dalla Banca Centrale”

Ponzetto (Tokos) “Il debito italiano? Dipende dalla Banca Centrale”
Obbligazionario
La riduzione dello spread tra Bonos spagnoli e Btp italiani è “Un segnale di malessere da parte degli investitori istituzionali” secondo Giovanni Ponzetto, strategist obbligazionario di Tokos. La Spagna meglio dell’Italia, a giudicare dagli ultimi sei mesi di spread. Non stiamo usando l’occasione di fare le riforme. E rischiamo di fare una brutta fine…

Default Italia? Banche e titoli di Stato: siamo serenamente seduti sopra una bomba a tempo?

Default Italia? Banche e titoli di Stato: siamo serenamente seduti sopra una bomba a tempo?
Obbligazionario
Nuovo record per il debito pubblico italiano che ha raggiunto il nuovo tetto di 2.074,7 miliardi di euro e ci avvia verso un debito/Pil superiore al 130%. E col Fiscal Compact dovremmo dal 2015 tagliare il debito di quasi 40 miliardi di euro l'anno in un Paese che non cresce più e che vede la produzione industriale secondo Banca d'Italia è preoccupante. Il debito pubblico italiano a questi livelli quanto è sostenibile e soprattutto è corretto avere i propri risparmi troppo concentrati sul rischio Italia tramite titoli di stato, depositi bancari e postali, obbligazioni bancarie? Parliamone insieme...