Costi di investimento e prodotti finanziari: come guadagnare

Quanto costa investire? E quanto si può guadagnare in borsa?

In questo articolo, tratteremo tutti i costi di investimento e le spese implicite nei prodotti finanziari acquistati.

Solitamente, le spese di investimento che possono gravare su un prodotto finanziario possono essere sintetizzate come segue:

  • costo di acquisto/vendita
  • tasse sul profitto ottenuto
  • costo di gestione
  • costo di distribuzione
  • commissioni di performance
  • costi amministrativi
  • costo “on top” (nel caso di gestioni e polizze)

Ma come affrontare al meglio la gestione dei costi? Analizziamo più nel dettaglio le singole voci.

 

Fondi comuni d’investimento e ETF: come gestirli

Più un prodotto finanziario è semplice e più il canale di acquisto è diretto, più i costi che si pagheranno sono bassi, evidenti e espliciti. Più intermediari sono coinvolti per confezionare il prodotto e distribuirlo, più il prodotto sarà costoso.

Se compro un’azione o un’obbligazione attraverso il mio internet o home banking, pagherò il costo di acquisto e di vendita del titolo (commissione di negoziazione) e le tasse sul capital gain (se la differenza tra il prezzo di acquisto e di vendita del titolo è positiva).

Se lo stesso titolo lo compro attraverso un fondo comune di investimento oltre alla commissione di negoziazione e all’eventuale tassa sul guadagno (capital gain), pagherò a chi gestisce il fondo una commissione di gestione annua e una commissione di performance qualora il fondo batta un certo parametro di riferimento. Nel caso di un titolo acquistato attraverso un fondo, si potranno pagare anche costi di acquisto del fondo (commissioni di ingresso). Alcune società applicano su alcuni fondi costi se si devono sostenere se di decide di vendere il fondo prima di una determinata scadenza (costi di uscita). Tutti i costi amministrativi del fondo sono inoltre addebitati ai sottoscrittori del fondo.

Costi di gran lunga inferiori ai fondi caratterizzano gli ETF che incorporano al loro interno titoli azionari o obbligazionari rappresentativi dell’andamento di un Paese, un settore, una materia prima.

Se i fondi d’investimento o i titoli o i fondi o gli ETF vengono comprati attraverso dei contenitori finanziari (per esempio polizze unit linked o gestioni) ci sono ulteriori costi che si pagano “on top” si dice e sono relativi proprio alla “veste” del prodotto. Nel caso delle polizze unit linked per esempio ci sono i costi della Compagnia Assicurativa mentre nel caso delle gestioni ci sono i costi che applica la società che offre questo contenitore.

Date queste premesse, quindi, è meglio il “fai da te” o affidarsi a un professionista?

Ci si chiederà infatti a questo punto perché pagare tutti questi costi comprando prodotti infarciti di tante commissioni quando…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI