ITALIA: VERSO L’APOCALISSE FINANZIARIA O NON C’E’ NULLA DI SERIO DI CUI PREOCCUPARSI PERCHE’ SIAMO “TROPPO GRANDI PER FALLIRE”?

Aggiornamento: a marzo 2015 BorsaExpert e MoneyExpert sono confluite in SoldiExpert SCF una società di consulenza finanziaria indipendente che offre sia portafogli self service (clicca qui per maggiori informazioni) sia consulenza personalizzata (clicca qui per maggiori informazioni)

Monaco: “Ricordati che devi morire!!!”.
Troisi: “Come?”.
Monaco: “Ricordati…che devi morire!!!”.
Troisi: “Va bene…”.
Monaco (in maniera incalzante): “Ricordati che devi morire!”.
Troisi: “Si’, si’ …no… m’o me lo segno, proprio… c’ho una cosa… Non vi preoccupate…”.

Povero risparmiatore italiano! Viene in mente il film “Non ci resta che piangere” e la discussione fra Troisi e un monaco diciamo… poco ottimista sulla vita terrena) a pensare al calvario che stanno attraversando milioni di risparmiatori italiani da diversi anni. Si avvicina l’Apocalisse finanziaria? C’è il concreto rischio che il Tesoro italiano o qualche banca italiana possa diventare insolvente e non poter a un certo punto restituire i quattrini ai creditori o depositanti?

Allettati in ogni modo a investire in Borsa, in fondi d’investimento e in titoli di Stato “sicuri” da chi gli raccontava che bastava solo “posizionarsi” e affidarsi agli esperti di banche e fondi per veder moltiplicare il proprio capitale hanno assistito invece in meno di un decennio alla demolizione di quasi ogni certezza. Dallo scoppio della bolla della new economy all’attacco alle Torri Gemelle e all’impero americano, dalla crisi dei mutui subprime e fallimento di Lehman Brothers alla crisi dei debiti sovrani dei paesi periferici dell’Unione Europea.. E tutto quello che secondo il passato doveva andare solo su (azioni, obbligazioni, hedge fund, materie prime) secondo un approccio facilone molto diffuso (che non è quello di chi edita questo sito come BorsaExpert.it e MoneyExpert.it che invece hanno sposato nell’ultimo decennio un approccio molto flessibile) ha invece tradito le aspettative.

Il debito sovrano questo sconosciuto..
Detto così potrebbe sembrare un problema isolato e circoscrivibile a qualche monarchico che ha emesso qualche assegno scoperto ma invece quello del debito sovrano è qualcosa di estremamente preoccupante se si è un po’ ansiosi. E non ci si fida più ciecamente delle previsioni della maggior parte degli economisti e dei governanti (tecnici inclusi) e si è arrivati all’idea che tutto, anche ciò che in teoria non dovrebbe mai accadere, può invece, soprattutto di questi tempi, verificarsi.

Inutile, infatti, a questo punto girarci intorno alla domanda della domanda che da qualche settimana frulla sempre più nella testa di molti risparmiatori italiani: tenere i soldi depositati nelle banche italiane è sicuro al 100%? Il Tesoro italiano ha veramente il “tesoro” con il quale rimborsare nei prossimi mesi e anni tutti i titoli in scadenza nel caso che…

Per continuare a leggere devi effettuare il login, se non hai ancora un login, Registrati gratuitamente per visualizzare tutti i contenuti del nostro Investor Club e avere accesso integrale a tutte le risorse inFormative e ai vari report.

SoldiExpert SCF è una società di consulenza finanziaria indipendente al servizio di risparmiatori e investitori che ricercano soluzioni d'investimento trasparenti, innovative e flessibili.

REGISTRATI GRATUITAMENTE

Registrati gratis per poter visualizzare tutti i contenuti

Minimo 6 caratteri
*Campi obbligatori

Articolo a cura di

Salvatore Gaziano

Responsabile Strategie di Investimento

Fra “la Borsa e la Vita” ha scelto tutte e due