È il momento giusto per puntare sui titoli Value? Le ragioni per farlo

È meglio puntare sui titoli Value o Growth? Il contesto economico e finanziario si sta spostando verso i primi. Ecco le ragioni principali

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Un interessante report di Amundi Asset Management sostiene che il contesto economico e finanziario si sta spostando a favore del Value rispetto al Growth. Ecco le principali ragioni.

 

 

Titoli Value e titoli Growth: chi ha vinto in pandemia?

 

Già a ottobre dello scorso anno Amundi sosteneva che i titoli Value avrebbero sovraperformato i titoli Growth sulla base di due ragioni principali:

I titoli Value erano scambiati ad uno sconto molto più grande del normale in termini di price-to-earnings forward rispetto ai titoli Growth.

Uno stimolo fiscale e monetario senza precedenti è stato in grado di rilanciare l’economia statunitense, favorendo i titoli Value data la loro sensibilità al ciclo economico.

Nel periodo dal 31 agosto 2020 al 30 settembre 2021, il Value ha sovraperformato il Growth. L’indice Russell 1000 Value (Value index) ha guadagnato il 28,9% contro un guadagno del 19,5% per l’indice Russell 1000 Growth Index (Growth index).

Tuttavia, tra maggio e agosto 2021 i titoli Growth hanno sovraperformato quelli Value poiché i casi di Covid-19 sono aumentati negli Stati Uniti a causa della diffusione della variante Delta. In generale, durante la pandemia i titoli Growth hanno sovraperformato quando le preoccupazioni legate al Covid-19 sono aumentate, in quanto molti di questi titoli sono legati alla tecnologia e beneficiano di un contesto “stay-at-home”.

 

 

Il livello di sconto tra Value e Growth mai così alto dal 1999

 

Gli strategist di Amundi fanno notare che dal 1999 il livello di sconto dei titoli Value rispetto ai titoli Growth non è mai stato così elevato. Tuttavia, il calo dei contagi da Covid-19, la ripresa economica su larga scala, le prospettive di tassi di interesse più elevati man mano che usciamo dalla pandemia e il ritorno delle pressioni inflazionistiche persistenti dovrebbero contribuire a colmare il divario di valutazione tra titoli Growth e Value.

Come mostrato nel seguente grafico, il PE (price earnings) per l’indice Russell 1000 Value era pari a 16,8 al 30 settembre 2021, rispetto a 30,6 per l’indice Russell 1000 Growth. Questo sconto di 13,8 punti sul multiplo è il più grande dal 1999.

 

Titoli Value e titoli Growth: il confronto sulla base del PE

 

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB