Effetto Coronavirus. A che punto siamo e cosa c’è dietro l’angolo

Da quando è scoppiata la pandemia nel primo trimestre 2020, con il conseguente tonfo dell’economia, ci si interroga su quale forma assumerà la ripresa. E per descrivere lo scenario del potenziale rimbalzo si ricorre alle lettere dell’alfabeto.

Se la prima parte del segno grafico scelto non lascia dubbi (una stanghetta verticale oppure obliqua indicante un crollo senza precedenti dell’attività economica), la seconda è oggetto di fervide discussioni. Una ripresa a forma di V, indicante un rapido ritorno ai livelli economici pre-Covid grazie alle misure inedite di stimolo fiscale e sostegno monetario?

Una ripresa a L, in base alla quale l’attività economica rimarrebbe depressa a lungo, con distruzione dei posti di lavoro e paralisi di molti settori che comprometterebbero il potenziale di crescita per lungo tempo? Una ripresa a forma di U, ossia un mix delle due precedenti, con l’attività in sicura ma lenta ripresa? La borsa, dal canto suo, propende chiaramente per una ripresa a forma di K1, che vedrebbe ampliarsi inesorabilmente il divario tra le imprese spinte dalla crisi e quelle condannate a soccombere.

Nel primo campo ritroviamo naturalmente gli attori dell’accelerazione digitale osservata durante e dopo il lockdown: l’e-commerce ( Amazon +87%, Zalando +60% da inizio anno), i fornitori di componentistica ( Asml +17%, Nvidia +123%), i pagamenti (Paypal +84%, Adyen +90%), il software o il cloud ( Microsoft +40%, Salesforce +63%). È questa parte del listino a spiegare i livelli record raggiunti in primis dalla borsa statunitense (Nasdaq 100 +37%).

Di converso, interi settori dell’economia sono stati colpiti in modo duraturo e forse irrimediabile: il settore aereo (Air France -63%, Airbus -48%), il turismo (Tui -68%, Europcar -71%), la distribuzione tradizionale (Smcp -60%, Macy’s -58%), il petrolio (Royal Dutch -51%, Technip Fmc -63%). Le performance degli indici di borsa mondiali si spiegano, in buona parte, con l’appartenenza delle aziende rappresentate all’uno o all’altro campo…

Continua a leggere su…

 

Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI