EFFETTO SPRITZ SU CAMPARI, MENTRE GEOX IN BORSA RESPIRA

Ritorna a salire Campari, reduce la scorsa settimana da una presentazione agli analisti al Deutsche Bank Global Consumer, e nonostante sia fra i titoli che maggiormente sono saliti da inizio anno fra i pesi medio-massimi (+32%) e il fatto che quota maggiormente dei suoi competitor come multipli con un rapporto prezzo/utile superiore a 22.
Le ragioni di questa salita? La buonissima trimestrale chiusa al 31 marzo nonostante sia il trimestre meno significativo per i conti di questa società (pesa normalmente il 20% del fatturato e il 15% dell’utile prima delle tasse) ma soprattutto lo stato di grazia di alcuni dei brand in portafoglio.
In particolare è l’Aperol che sta conquistando quote di mercato in tutto il mondo sull’onda del successo di un cocktail come lo Spritz e le potenzialità di crescita di questo marchio (che oggi pesa l’11% nel fatturato di Campari) potrebbero essere solo all’inizio secondo i manager della società, considerato che in alcuni mercati importanti come gli Stati Uniti, l’Australia, la Francia e la Gran Bretagna il “bello deve ancora venire”.
Da quando è stata acquisita Aperol nel 2004, le vendite si sono moltiplicate per 6, ma Campari non è solo Aperol e sono 5 gli altri marchi di punta su cui la società concentra oltre il 53% del fatturato: Skyy (vodka), Campari, Wild Turkey, Grand Marnier, The Jamaican Rhum.
Con altri marchi su cui si punta come in un vivaio.
Ma a Piazza Affari ieri è stata anche la giornata di Geox che è tornata ad avvicinarsi al prezzo di 3 euro che non vedeva da quasi un anno.
Merito anche qui dell’accoglienza positiva di un roadshow a Londra e Milano appena concluso dove positiva è stata l’accoglienza alla presentazione nel nuovo amministratore delegato, Gregorio Borgo.
Il primo trimestre 2017 ha segnato dei progressi sul fronte della redditività e il piano di ristrutturazione e rilancio inizia a convincere grazie anche a una campagna vendite autunno-inverno positiva.
Le stime di consenso sono di un margine operativo lordo (ebitda) di circa 80 milioni di euro per il 2017 con un nuovo format per i negozi diretti e una forte crescita del canale e-commerce (+30% nel primo trimestre).
Di questi argomenti e di Piazza Affari, stamane, nel consueto collegamento su Class CNBC nella trasmissione “Caffè Affari” (canale Sky 507), ha parlato Salvatore Gaziano nella trasmissione condotta in studio da Carmelo Caggia.
Clicca sull’immagine sotto per vedere il video.

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI