Errori in Borsa 15 LE “BOLLE” PRIMA O POI SCOPPIANO

L’ultimo e quindicesimo errore che commette chi investe in Borsa è quella di credere che quando le cose si stanno muovendo a proprio favore i profitti siano infiniti e si sia trovato magari il metodo giusto per moltiplicare i soldi.

Può accadere che i giornali, gli analisti e gli esperti del settore vi dicano che “questa volta è diverso” e una “nuova fase di prosperità e di rialzi permanenti è alla portata” ma la storia finanziaria ci dice che inevitabile: prima o poi arriva la correzione. Tanto maggiore quanto maggiore era stata “gonfiata” la bolla precedente.

In proposito il recente libro di Carmen Reinhart, professoressa di Economia alla University of Maryland, e Kenneth Rogoff, professore di Economia a Harvard nel libro “Questa volta è diverso. Otto secoli di follia finanziaria” (Il Saggiatore) ci riportano con i piedi per terra, ricordandoci come otto secoli di storia (“di follia finanziaria” come rincarano gli autori), dalle svalutazioni medievali delle monete alla catastrofe recente con i mutui subprime e poi con la bolla del debito pubblico ben poco hanno insegnato alla maggior parte dei governanti ma anche degli investitori. Anche quelli più saggi e “istituzionali”.

Che spesso si trovano in una posizione di forte conflitto con gli investitori privati. Che rischiano per questo motivo di essere quelli che restano col cerino in mano se non hanno un approccio attivo e flessibile. Pronti a investire e cogliere le opportunità per investire al meglio i propri risparmi ma anche a rivedere le scelte se le condizioni di partenza mutano.

Nell’azionario come nell’obbligazionario. Con i fondi come con gli Etf. E avere dalla propria parte un consulente super partes come SoldiExpert che in oltre 10 anni di attività ha dimostrato sul campo, non a parole, il proprio valore aggiunto (parlano i risultati reali dei nostri portafogli e della nostra consulenza) può essere un’opportunità da non scartare ma anzi da valutare, richiedendo senza impegno un primo colloquio telefonico con i nostri consulenti.

Carmen Reinhart e Kenneth Rogoff, nel loro straordinario libro sulle crisi finanziarie, sostengono che (riprendendo una frase di  John Marks Templeton, pioniere degli investimenti in fondi) le parole più pericolose siano «questa volta è diverso». E secondo l’economista statunitense ma di origine indiana Raghuram Rajan non bisogna però sottovalutare parole come «la prossima volta sarà diverso», soprattutto se si tratta di politici e banche centrali che intendono salvare alcuni segmenti economici in difficoltà. La visione di questo economista ci ricorda come le scelte d’investimento siano sempre più condizionate anche dalle politiche dei governi e dalla deregolamentazione finanziaria degli anni passati che hanno portato il sistema finanziario (fatto da banche sempre più grandi e invasive) a crescere a dismisura, appropriandosi spesso dei…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI