Fare un PAC o un PIC, fondi o ETF e altre storie svelate

É meglio investire a rate o in un'unica soluzione? Non perderti questa analisi interessante e il commento ai mercati nella Lettera Settimanale

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOL Summit 2021

(parte del contenuto di questa analisi è stata pubblicata in anteprima nella nuova Lettera Settimanale che viene inviata ogni martedì agli iscritti al nostro sito insieme ad altri contenuti speciali: è possibile registrarsi gratuitamente qui nel caso non si fosse già registrati al nostro sito)

Mercato azionario ancora al piccolo trotto nella settimana passata nonostante tutti i gufi che da diversi semestri prevedono disastri sui mercati per dire un giorno che l’avevano previsto e trovare qualche fesso che crederà che esistono veramente i guru.

Che sul mercato ci siano delle bolle (e alcune anche folli) è vero, ma l’azionario non è come ripetiamo da molto tempo prezzato a livelli stratosferici se si considerano le alternative e si guarda per esempio all’obbligazionario Usa (il termometro mondiale del mercato dei bond) che mostra rendimenti così negativi come non si vedevano da 30 anni! E per l’obbligazionario europeo è ancora peggio (e questo non significa per noi che si debba detenere solo azionario, naturalmente)!

I rendimenti reali – ossia il tasso dei Treasury a 10 anni meno l’inflazione – sono scesi a meno 3,7%, considerando l’ultima fiammata dell’inflazione (5%) che è bene dirlo non è quella stimata per i prossimi anni. Negli ultimi 70 anni, i rendimenti reali sono stati più bassi del -3,7% solo in 10 mesi, tutti durante i peggiori anni di inflazione del 1974 e del 1980. Ossia di gran lunga i più bassi da quando la Fed guidata da Paul Volcker ha convinto il mercato che poteva controllare l’inflazione nei primi anni ’80.

Nel mondo le campagne vaccinazioni vanno avanti con qualche inevitabile stop and go e si sta comunque assistendo a una forte ripresa dei consumi in quasi tutti i settori e non solo dello Spritz che viene consumato oramai a tutte le ore e in tutti i bar d’Italia come se non ci fosse un domani.

In Asia dove il contagio è stato meglio gestito e in alcune nazioni come Hong Kong nonostante i vaccini siano abbondanti, gratuiti e disponibili per chiunque ne voglia uno, in un gran numero di centri sanitari comunitari le vaccinazioni restano basse, perché molti hongkonghesi (si chiamano così, giuro) non ne sentono una gran necessità.

Molte aziende private e commercianti sono preoccupate però di questo andazzo e per stimolare la campagna vaccinazioni hanno iniziato a offrire degli incentivi incredibili, perché temono più di tutto un ulteriore lockdown che sarebbe un duro colpo da sopportare ancora.

Ed è divertente vedere i premi offerti per convincere i cittadini di Hong Kong a vaccinarsi perché c’è veramente di tutto, dall’ago alla pelliccia.

Le offerte includono una festa privata su un aereo passeggeri Airbus A321neo, un Rolex tempestato di diamanti, lingotti d’oro del valore di oltre $ 130.000, una Tesla Model 3 e, in particolare, un appartamento da $ 1,4 milioni (42 metri quadri), un premio accattivante (qui puoi vederlo) in una delle città con il prezzo al metro quadro fra i più alti del mondo.

Noi ci siamo fatti vaccinare gratis (veniamo via decisamente con poco) e siamo felici lo stesso anche senza Rolex tempestato di diamanti e monolocale (che per gli standard locali è quasi un attico) a Hong Kong sulla Lion Rock.

 

Una consulenza gratuita iniziale Una consulenza gratuita iniziale

 

Se pensate comunque di regalarvi un quartierino nel sud est asiatico magari facendo un Pac non perdetevi la bellissima doppia analisi realizzata da Roberta Rossi insieme a Nicole Giannarelli (nuovo acquisto del nostro Ufficio Studi) sul tema investire a rate, i pro e contro dei Piani Accumulazione Capitale.

Il PAC è uno dei cavalli di battaglia sempre verdi dei venditori di fondi e leggendo questa bellissima e spietata analisi capirete il perché, pur se le ragioni per cui viene consigliato (con risvolti comunque anche positivi, naturalmente, sul fronte della finanza comportamentale) ha ragioni non solo economiche ma è un modo per legare a sé e talvolta intrappolare il cliente.

Se poi volete capire se è meglio fare un PAC con un fondo o un ETF troverete risposta e se poi ci fate la domanda se è meglio un PAC o un PIC (ovvero un Piano di investimento di capitale: e con questo termine si intende l’investimento in un’unica soluzione di una certa somma) queste 2 diavole hanno realizzato anche quest’analisi (vedi qui) in un ulteriore report che abbiamo illustrato in parte in una video conferenza qualche settimana fa per l’edizione annuale di YouFinance.com

Spesso quando facciamo analisi ad hoc per la consulenza una tantum ci vengono poste domande sul tema come sui fondi pensione (e se conviene sottoscriverli o meno) e premesso che spesso bisogna esaminare il caso personale, ci sembrava utile come per il Fund Rating che abbiamo realizzato e disponibile su FondiExpert.it anche offrire un po’ di “pappa pronta” per chi vuole comprendere le grandezze in gioco.

Se avete 15 minuti di tempo (magari quando vi tengono sotto osservazione dopo che vi hanno inoculato il primo o il secondo vaccino) non perdetevi l’opportunità di leggere queste 2 analisi come quella di fare un giretto sul FondiExpert.it e farci sapere cosa ne pensate dopo che avete letto naturalmente le nostre istruzioni e Faq.