Col fintech il robot prenderà il posto del consulente finanziario?

A inizio aprile (ma non è un Pesce) il colosso spagnolo Santander ha annunciato l’intenzione di chiudere 450 filiali su 3.467 totali in Spagna, una cura dimagrante di circa il 13% che colpirà soprattutto gli sportelli con meno di quattro impiegati puntando sull’internet banking.

Una notizia che non stupisce chi segue un po’ il mondo del fintech (come viene definita l’intersezione tra il settore dei servizi finanziari e quello tecnologico) perché Santander è fra le banche in Europa che sta investendo più massicciamente nel settore, con un fondo di venture capital guidato da Mariano Belinky  (Santander InnoVentures)  da oltre 100 milioni di dollari con oltre 820 startup del fintech valutate ogni anno per selezionarne meno di una decina su cui puntare.

Una conseguenza logica di quello che ha raccontato molto efficacemente l’inviato de “La Repubblica” Riccardo Staglianò in un recente saggio “Al posto tuo” (Einaudi Editore) e sta accadendo in quasi tutti i settori: “web e robot ci stanno rubando il lavoro”.

Fabbriche a operai zero, automobili e camion col pilota automatico, negozi fisici sempre più soppiantati dall’acquisto online su siti come Amazon.com o Yoox.it, computer e app che suggeriranno le cure mediche, centinaia di professioni e mestieri che verranno sostituiti dalle macchine e dagli algoritmi…

alpostotuo

“Le macchine hanno sempre rimpiazzato gli uomini… Oramai le macchine corrono troppo forte e distruggono più posti di quanti ne riescono a creare… Prima però lo facevano nei compiti pesanti, colpendo i colletti blu. Ora sostituiscono il lavoro dei colletti bianchi…Perché più le macchine diventano a buon mercato, più gli esseri umani sembrano cari in confronto” racconta Staglianò. E non sta parlando di un futuro ipotetico e fantascientifico ma di quello che è già oggi la realtà compreso il settore della finanza e della gestione del risparmio.

Dopo alcuni lustri in cui il settore è avanzato secondo un modello tradizionale e basato su una larga componente umana gli algoritmi hanno iniziato a conquistare la scena. Prima nell’asset allocation con il lancio degli ETF e da qualche anno con lo sbarco in un settore che sembrava al riparo da qualsiasi intrusione come quello della consulenza finanziaria dove il rapporto “face to face” è stato considerato fino a ieri imprescindibile.

Ma anche qui gli algoritmi hanno dimostrato che possono svolgere un discreto lavoro automatizzando molti processi,…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI