Fondi, sicav e gestioni: ma quanto mi costano! E i rendimenti?

Sul Femminile “Io Donna” che esce il sabato con il Corriere Della Sera, ogni settimana un personaggio piu’ o meno famoso deve rispondere al “Mini questionario Proust”. Le domande sono sempre le stesse. “Il tratto principale del suo carattere? Il suo principale difetto? Se dovesse cambiare qualcosa nel suo fisico? Sogno ricorrente? Come vorrebbe morire? Il suo motto?“. Gli intervistati rispondono nel modo piu’ disparato a tutto tranne che a una domanda. Quella sul come vorrebbero morire (ovvio no? Nessuno risponde “Tra mille tormenti” ma “Nel sonno” o “Senza accorgermene”).

Se sottoponessero a me il “Mini questionario Proust” alla domanda “Qual e’ il tratto principale del suo carattere?” Risponderei “Sono polemica. Da sempre” Amo mettere in discussione le certezze acquisite. Mi piacciono la dialettica e le discussioni. E le persone dotate di un forte senso critico. Mio marito dice che sono un “kamikaze”. In effetti da quando sono nata ho dato filo da torcere a tutti: genitori, maestre, insegnanti, superiori, funzionari pubblici, istituzioni. E’ che vedo nella polemica uno stimolo a fare meglio. Per questo quando ricevo qualche email un po’ critica sono sotto sotto contenta. Perché non sono solo io quella polemica. E come si dice “Chi si somiglia, si piglia” quindi..ecco le domande piu’ scomode e polemiche ricevute negli ultimi mesi dai miei Clienti. E le mie risposte.

I fondi e le sicav? Non mi piacciono perché costano troppo…

DOMANDA Buon giorno dott.ssa Roberta. Per quanto riguarda le società di gestione beh ! sarà pure un fatto psicologico ma partire con un costo certo come applicano fondi e sicav per un risultato incerto non mi piace. Quindi nella scelta degli strumenti su cui operare io preferirei azioni, titoli obbligazionari ed Etf ai fondi e alle sicav.

RISPOSTA Questa sua considerazione sui costi spiega la sua avversione verso il mondo dei fondi d’investimento e delle sicav o piu’ in generale del risparmio gestito. Ma attenzione a non buttare l’acqua sporca con il bambino dentro come si diceva una volta.

E’ certo vero che i fondi o gli strumenti del risparmio gestito possono essere più cari di altri strumenti ma dipende sempre dall’utilizzo che se ne fa, sono come dice la parola degli strumenti. Un coltello può essere uno strumento utile e necessario come un’arma pericolosa: dipende dall’uso che se ne fa. Non è lo strumento in sé che va criticato.

Mi capita quindi sovente di trovare persone che sui fondi hanno un ricordo pessimo, un vero e proprio ancoraggio (dal termine ancora) negativo al mondo dei fondi o del risparmio gestito o delle gestioni patrimoniali. Ma il problema non era lo strumento in sé,…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI