Goldman Sachs e le previsioni shock sulla disoccupazione USA

Può colpire l’aggiornamento delle previsioni fatte da una delle banche di investimento più grandi del mondo sul tasso disoccupazione

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Può colpire profondamente l’aggiornamento delle previsioni fatte da una delle banche di investimento più grandi del mondo sul tasso di disoccupazione negli Usa e sulla debaclè stimata dei diversi settori economici.
Dall’analisi dei big data gli analisti di Goldman Sachs rivedono al rialzo il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti dal 20% (che era già il quadruplo di quello pre-pandemia) al 30% quest’anno.
Per dare un’idea della gravità di questo scenario basti ricordare che nella Grande Depressione del 1929 la disoccupazione era del 24,9%
Il report pubblicato dal gruppo Economics Research di GS evidenzia un aggiornamento peggiorativo delle precedenti previsioni con una contrazione dell’economia americana del 18% (rispetto ai 13,4% precedenti) in termini di PIL. 
Drammatico come si vede nel grafico l’impatto sui diversi settori stimato da GS per il mese di aprile. Settori come la ristorazione -59%, sport e intrattenimento -90%, turismo e strutture ricettive -80%, il mondo dei professionisti -25%, salute e abbigliamento -62%, trasposti -93%, automobilistica -33% hanno portato nel solo mese di aprile ad una caduta stimata del PIL di 9,4 punti percentuali.

Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB