I mercati corrono nonostante tutto. Focus sulle banche

Si respira ottimismo sui mercati finanziari con i principali listini che in questa prima fase del 2019 hanno messo a segno delle buone performance. Si distingue in positivo l’Italia con una crescita del 20% anche se appaiono ancora lontani i massimi raggiunti nel 2018. Tra i settori meglio impostati ci sono l’energetico, nonostante le recenti tensioni a livello geopolitico, il finanziario e quello delle costruzioni, tutti settori che erano stati forse eccessivamente penalizzati nel recente passato.

La spinta al rialzo è data soprattutto dall’atteggiamento delle principali banche centrali che non sono orientate ad aumentare i tassi di interesse a breve. Negli Stati Uniti, in particolare, si è passati da una politica restrittiva a una estremamente accomodante per la soddisfazione del Presidente Trump che ha dichiarato più volte che se la Fed avesse fatto bene il suo lavoro il Pil statunitense sarebbe ben oltre il 4% invece dell’attuale 3%.

La notizia dell’ultima ora è quella della multa da 1,3 miliardi di dollari comminata dal Tesoro Usa sul caso Iran, notizia attesa che non inciderà sulle quotazioni. La notizia è comunque negativa per un titolo che ha perso negli ultimi 10 anni addirittura l’85% del suo valore e ha bruciato gran parte dei risparmi di chi aveva puntato sul titolo anche a colpi di aumenti di capitale che hanno profondamente deluso.

Unicredit non si distingue all’interno di un settore che viene osservato sempre con molta attenzione perché pesa molto all’interno dei vari indici e condiziona necessariamente l’andamento del comparto azionario.

Gli ultimi dati ci mostrano comunque alcune realtà che si stanno comportando meglio di altre soprattutto quelle che sono riuscite a essere più flessibili ai cambiamenti in atto e tra queste è giusto citare Fineco che è premiata dalle quotazioni avendo raggiunto i massimi storici oppure Mediobanca che è considerata una realtà molto solida anche nei momenti di difficoltà di tutto il settore.

Di questo ed altro ha parlato Francesco Pilotti, Responsabile dell’Ufficio Studi di SoldiExpert SCF, in collegamento con Carlo Cerutti per l’appuntamento con la trasmissione “Caffé Affari” su Class CNBC, prima dell’apertura dei mercati.

Clicca sull’immagine sotto per il video di oggi.

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI