I titoli TOP (CREDEM) e FLOP (PIRELLI & C.) della settimana

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Si distingue CREDEM (+9,39%) mentre affonda PIRELLI & C. (-7,97%). Questa pazza, pazza Borsa… vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere (se è possibile) anche dei continui saliscendi

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOP
CREDEM

CREDITO EMILIANO

Buon andamento del titolo Credem che nel settore bancario si mostra fra i più vivaci grazie alle buone prospettive per l’esercizio in corso. Il mercato è apparso anche molto rassicurato dalle dichiarazioni del management che hanno smentito ipotesi di aumento di capitale o operazioni di fusione e acquisizione all’orizzonte.
Fra i dati di bilancio balza positivamente sempre la capacità della banca di mantenere sotto controllo le sofferenze che sono significativamente inferiori alla media di sistema. A fare credito gli emiliani di Credem insomma si mostrano in Italia fra i più accorti. Fra le specialità emiliane da aggiungere anche l’erogazione del credito insieme alla pasta fresca e alla mortadella: il banchiere accorto.

 

FLOP
PIRELLI & C.

PIRELLI & C.

I russi entrano in Crimea ma anche nella Pirelli & C ma il mercato non apprezza. Il 26% detenuto da Camfin di Marco Tronchetti Provera passa in un veicolo che per la metà sarà controllato dalla società petrolifera Rosneft. La stessa società russa che era entrata qualche mese fa nella Saras di Moratti.
Con circa 500 milioni di euro i russi acquistano così indirettamente il 13% del gruppo della Bicocca mentre il fondo Clessidra diretto da Claudio Sposito esce di scena con un bel mucchietto di soldi come plusvalenza. La potenza è nulla senza controllo…