I titoli TOP (DEA CAPITAL) e FLOP (MEDIASET) della settimana

TOP
DEA CAPITAL

DEA CAPITAL

Nel naufragio settimanale di Piazza Affari spicca la performance positiva di Dea Capital, la società di partecipazione del gruppo De Agostini. A mettere le ali al titolo l’annuncio dell’offerta congiunta presentata da una società australiana per l’acquisizione di Generale de Santè, di cui DeA è tra i principali azionisti. Generale de Santè è la società leader in Francia della sanità privata con un giro d’affari annuale di circa 1,7 miliardi di euro, 19 mila dipendenti e 75 cliniche. A questi prezzi aderendo all’Opa Dea Capital chiuderebbe comunque in forte perdita questa avventura in terra francese ma la società italiana quotata sembra disposta comunque a uscire da un settore in forte ridimensionamento, complice anche la flessione delle tariffe rimborsate dallo Stato francese. Torna valido in questi casi il consiglio del “banchiere” Woody Allen: prendi i soldi e scappa.

FLOP
MEDIASET

MEDIASET

Piove sul bagnato in casa Berlusconi. Nella settimana che vede l’ex premier Silvio Berlusconi essere affidato ai servizi sociali dopo la condanna il titolo Mediaset si rivela nell’ottava fra i peggiori di Piazza Affari con una discesa che sfiora il 20%.
Colpa di una brutta trimestrale che ha visto la raccolta pubblicitaria calare del -1,8% con lo stesso management del Biscione che vede grigio se non nero anche per il secondo trimestre 2014. A questo si aggiungono le difficoltà di Premium, con i diritti del calcio, per il quale si stanno cercando partner industriali e così il Biscione nel primo trimestre dell’anno segna una perdita di 12 milioni di euro. Un rosso che non piace in alcun modo al Cavaliere ..

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI