I titoli TOP (FIAT CHRYSLER) e FLOP (RCS MEDIAGROUP) della settimana

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Si distingue FIAT CHRYSLER (+10,69%) mentre scivola RCS MEDIAGROUP (-6,52%). Questa pazza, pazza Borsa... vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere (se è possibile) anche dei continui saliscendi

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOP

FIAT CHRYSLER

Fiat Chrysler Automobiles mette la freccia e sorpassa quasi tutti i titoli a Piazza Affari nell’ultima settimana. Il collocamento del 10% della Ferrari negli Stati Uniti è sempre più vicino alla linea di partenza e le prenotazioni di titoli sembrano già significative. . E mercoledì notte è arrivato un nuovo accordo (dopo quello respinto) col sindacato Usa che se approvato dai lavoratori scongiurerebbe una serie di scioperi fortemente negativi soprattutto in questo momento. Per Sergio Marchionne il momento è catartico. Se riuscirà a collocare la Ferrari a Wall Street sopra i 10 miliardi di euro un’altra impresa finanziaria sarà compiuta. E non certo in rosso…

FLOP

RCS MEDIAGROUP

RCS MEDIAGROUP

Fra i titoli peggiori della settimana si distingue RCS Mediagroup. La cessione di RCS Libri al gruppo Mondadori ha fatto cassa e contribuirà ad abbattere il debito ma si è segato anche un altro ramo di ricavi e redditività dell’azienda. E così anche il piano industriale 2013-2015 si è rivelato un libro dei sogni . Quello che ha caratterizzato in questi lustri quasi tutti i progetti di rilancio. E così a farne le spese è stato l’amministratore delegato Pietro Scott Jovane che ha dato le dimissioni. Nemmeno il top manager arrivato dalla Microsoft è riuscito a resettare il gruppo editoriale. Ci vuole forse il martello.