I TITOLI TOP (INDESIT) e FLOP (RCS) DELLA SETTIMANA

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Si distingue INDESIT (+8%) mentre affonda RCS (-9,28%). Questa pazza, pazza Borsa… vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere anche dei continui saliscendi.

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOP

File:Logo Indesit Company.png

Non è un gran momento per la casa e nemmeno per l’industria degli elettrodomestici. Ma questa settimana per Indesit, uno dei leader europei dell’industria del bianco è stata quella della parziale riscossa e il titolo è stato fra i migliori dell’ottava. E pazienza se il primo semestre si è chiuso in rosso con una diminuzione del mercato degli elettrodomestici soprattutto nel mercato italiano. Le famiglie italiane non cambiano più il frigo e nemmeno la lavatrice e alcuni stabilimenti storici del gruppo (come quello di Torino) vengono chiusi. Ma la società sta pensando a nuove aggregazioni nel settore e Piazza Affari ci crede. Si vede rosa, anzi bianchissimo.

FLOP

RCS Mediagroup

Dopo una cavalcata che avrebbe stremato anche un purosangue per Rcs (Rizzoli Corriere della Sera) è arrivato il momento del rinculo. Che arriva puntuale dopo l’atteso consiglio di amministrazione che doveva essere il momento della verità ma come nella tradizione della società editrice del Corriere della Sera si è tradotto in un ennesimo rinvio delle decisioni clou. Si vuole varare entro il nuovo anno l’ennesimo nuovo piano industriale accompagnato da un nuovo aumento di capitale ma i soci eccellenti intanto ci vogliono ancora ragionare. “Nulla è stato deciso, ma nulla non può essere escluso a priori” ha detto il presidente di Rcs Angelo Provasoli al termine dell’assemblea. E di fronte a simili dichiarazioni così profonde dopo un momento d’incertezza sono scattate le vendite a Piazza Affari sul titolo.