I TITOLI TOP (LUXOTTICA) e FLOP (BANCA CARIGE) DELLA SETTIMANA

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Si distingue LUXOTTICA (+5,5%) mentre affonda BANCA CARIGE (-8,96%). Questa pazza, pazza Borsa… vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere anche dei continui saliscendi.

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

 

TOP

In una settimana al cardiopalmo per Piazza Affari brilla la stella di Luxottica, la società di occhialeria leader mondiale. L’andamento record nel 2012 spinge in alto il titolo grazie a un utile netto in salita di quasi il 20% a 542 milioni di euro e il fatturato che ha superato, per la prima volta nella storia del gruppo, i 7 miliardi di euro con un incremento del 13,9%. E stanno facendo parlare in questi giorni anche le dichiarazioni del patron di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, uno degli uomini più ricchi d’Italia, che ha dato il suo disco quasi verde a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle come forza di governo. “Grillo premier? No, anzi, perché no? Non credo che sia più stupido di quelli che abbiamo avuto fino adesso. E ragionare sulle idee a me non dispiace “. Ed inutile dire che Leonardo Del Vecchio è considerato un imprenditore con la vista lunga…

 

FLOP

Banca Carige

Che i genovesi o i liguri fossero parsimoniosi e particolarmente abili quindi nel gestire una banca resterà a questo punto un luogo comune o una leggenda metropolitana. E’ di questa settimana la notizia che Banca Carige, il gruppo bancario più importante a Genova e in Liguria, deve mettere mano pesantemente al portafoglio con un aumento di capitale di 800 milioni di euro, tagli del personale e delle filiali. Una drastica ristrutturazione che dimostra come il coniglio tirato fuori dal cilindro dal management di Carige di rivalutare il patrimonio semplicemente facendo alcune manovre contabili (come la costituzione di Banca Carige Italia) non è piaciuto alla Consob. Fuori le palanche…