I TITOLI TOP (MARCOLIN) e FLOP (L’ESPRESSO) DELLA SETTIMANA

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Si distingue Marcolin (+14,8%) mentre affonda L'Espresso (-11,87%). Questa pazza, pazza Borsa… vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere anche dei continui saliscendi.

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOP

In un’altra settimana negativa per Piazza Affari spicca il balzo di Marcolin, società specializzata in occhiali. I risultati del primo trimestre sono stati stabili per effetto del calo delle vendite in Europa ma compensati dal boom delle vendite in Asia e Stati Uniti. Fra le griffe che tirano soprattutto la linea di occhiali realizzata con Diesel che ha rafforzato in questi giorni la partnership con un nuovo accordo per la produzione e la distribuzione mondiale in esclusiva di occhiali da sole e montature da vista con 55DSL, il marchio più giovane e alternativo del gruppo di Renzo Rosso. E Piazza Affari ha saluto questo accordo con il titolo Marcolin che ha chiuso la settimana in fortissimo “nero”: +18,21%. Il Rosso e il Nero…
FLOP

File:Logo L'espresso.png


 

Se Silvio Berlusconi non ride, anche Carlo De Benedetti (il suo più famoso acerrimo rivale come imprenditore) non gioisce. Al Gruppo Editoriale L’Espresso di cui l’Ingegnere è il maggior azionista è arrivato infatti, una cartella dell’Agenzia delle Entrate da pagare da parte della Commissione Tributaria Regionale di Roma della “modica” cifra di 440,8 miliardi di lire pari a circa 227 milioni di euro) per plusvalenze realizzate e non dichiarate e poi una di 13,9 miliardi di lire (circa 7 milioni di euro) per altre quisquilie. Il gruppo L’Espresso ha definito questa sentenza “manifestamente infondata oltreché palesemente illegittima sotto numerosi aspetti di rito e di merito” e ricorrerà in Cassazione ma da Piazza Affari è arrivata già una parziale condanna col titolo sceso in una settimana di quasi il 23%. Un ribasso fortemente “espresso”…