I titoli TOP (TAMBURI INVESTMENT PARTNERS) e FLOP (UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO) della settimana

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Si distingue TAMBURI INVESTMENT PARTNERS (+4,98%) mentre scivola UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO (-7,43%). Questa pazza, pazza Borsa... vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere (se è possibile) anche dei continui saliscendi

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOP

TAMBURI INVESTMENT PARTNERS

TAMBURI

Settimana sui massimi storici per Tamburi Investment Partners grazie alle positive notizie sull’andamento della società specializzata nell’acquisizione e valorizzazione di partecipazioni di minoranza in società ritenute sottovalutate. A far mettere le ali al titolo l’annuncio di un’operazione congiunta con un ramo della famiglia Marzotto per l’acquisto di una quota nel capitale del gruppo della moda Hugo Boss. LA holding che fa capo a Gianni Tamburi ha acquisito, infatti, lo 0,7% circa del capitale di Hugo Boss per un investimento complessivo di circa 50 milioni di euro. E al mercato, dopo l’operazione su Eataly di Oscar Farinetti e prima su Moncler, è piaciuta questa operazione. Anche per il valore simbolico. Un pezzo di Italia che acquista un pezzetto di Germania.

 

FLOP

UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO

UNIPOL

Settimana in rosso per Unipol dopo la diffusione dei dati trimestrali. La compagnia con sede in via Stalingrado a Bologna ha comunicato i risultati preliminari del 2014, esercizio chiuso con un utile netto di 505 milioni di euro (+168,8% sul 2014) e una raccolta assicurativa di 17,88 miliardi di euro (+6,4%).
Ma al mercato non è sono piaciute l’entità del dividendo annunciato più basso di quello atteso e l’entità delle svalutazioni effettuate. Colpa soprattutto della controllata Unipol Banca che ha comportato svalutazioni e rettifiche per circa 450 milioni di euro. Dopo i pessimi risultati mostrati in questi anni da Monte Paschi di Siena (è di questi giorni il disavanzo 2014 annunciato alla quota astronomica di 5 miliardi di euro) anche in Unipol Banca la gestione bancaria non sembra insomma un punto di forza. Finanza rossa sì ma così in modo troppo letterale…