IL SETTORE CHIMICO NON VA MOLTO BENE MA QUESTI 2 COMPARTI STANNO ANDANDO ALLA GRANDE

Come si sta comportando il settore chimico? Un settore parecchio frammentato e che cerca nella svolta verde nuovi business e cambiamenti che potrebbero creare diverse occasioni.

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Era il 1967 quando in una celebre scena del film Il laureato, al giovane Dustin Hoffman veniva impartito questo consiglio: «Il business del futuro è la plastica».
Molto tempo è passato e oggi il settore della plastica e quello della chimica in generale è considerato generalmente “out”.

In realtà il settore chimico è molto frastagliato e in questi anni si è assistito a una forte concentrazione a livello mondiale (l’Italia che una volta con Montedison era considerato un campione è quasi sparita dai radar) di pochi grandi produttori oggetto di forti ristrutturazioni.

Il settore chimico si è poi specializzato in vari comparti come quello dei prodotti per l’agricoltura (fertilizzanti), petrolchimici e materie plastiche, prodotti chimici speciali e materiali da costruzione.

Il settore collegato alla plastica e petrolchimica sta cercando di diventare più verde ovvero sostenibile e soffre un calo della domanda di alcuni settori come quello automobilistico che già pre-Covid aveva imboccato una china discendente.
In questo settore esistono comunque comparti e tendenze interessanti e per esempio un settore considerato con grande interesse è …

Continua a leggere…