Secondo JP Morgan la Cina entro il 2030 sorpasserà gli Stati Uniti

La Cina secondo JP Morgan deve essere vista come un investimento strutturale e non di breve periodo. Il Paese supererà gli Stati Uniti?

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOL Summit 2021

La Cina non va vista come un’opportunità di breve periodo o un investimento temporaneo ma strutturale secondo JP Morgan che venerdì 17 settembre 2021, forte dei suoi 100 anni in Cina, ha tenuto una conferenza al Salone del Risparmio. Vediamo quali sono le cose più interessanti che sono emerse fuori dal caso Evergrande (una bella patata bollente per la Cina di Xi Jinping e di cui abbiamo scritto nell’ultima LetteraSettimanale.it ) che nel breve sta dominando ora il sentiment dei mercati.

 

 

Cina: first in, first out

 

La Cina è stato il primo Paese che ha subìto gli impatti della pandemia e anche il primo a uscirne. Rispetto ad altri paesi asiatici, la pandemia non ha avuto un impatto bloccante sulle esportazioni e sulla supply chain ovvero sulla sua capacità di fornire beni e servizi al resto del mondo, ma il Paese non è ancora entrato nell’ordine di idee di avere una politica “accomodante” rispetto alla pandemia. A causa della variante Delta, per esempio, sono state introdotte nuove restrizioni che hanno provocato un rallentamento dell’economia nel terzo trimestre.

Per il quarto trimestre, l’ultimo dell’anno, JP Morgan si aspetta comunque una ripresa.

Sul fronte delle vaccinazioni la Cina è il Paese al mondo, davanti a Ue e Stati Uniti, con il maggior tasso di persone vaccinate: il 71% della popolazione.

 

Distribuzione dei vaccini e casi Covid in Cina, Usa e UE

 

 

Turismo in Cina, spariscono 150 milioni di cinesi

 

La pandemia ha impattato pesantemente sul turismo mondiale considerando che 150 milioni di cinesi che erano soliti uscire dai propri confini ora preferiscono rimanere all’interno. Continuano a spendere, ma lo fanno in patria, con grande soddisfazione del governo.

 

Consumi cinesi

 

 

La spinta del governo cinese verso un Paese sano

 

Tra le società più interessanti su cui investire JP Morgan cita i brand sportivi anche in seguito alla stretta del governo sui videogiochi. Tutto ciò che è ben visto dal partito è ora l’idea dominante come titoli su cui investire e il settore legato a tutto ciò che fa bene alla salute come fare sport secondo la banca d’affari riceverà il sostegno governativo.

La Cina che investe tantissimo in ricerca e sviluppo punta a raggiungere la leadership in alcuni settori chiave: computer quantistici, veicoli verdi, semiconduttori e robotica.

 

Cina: domande di brevetto e investimenti in ricerca e sviluppo

 

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB