Investire sul lusso, il settore crescerà meno il prossimo anno

Il settore del lusso, trainato per lo più dalla Cina, crescerà meno il prossimo anno. Ecco i fattori rilevanti e le previsioni sui marchi più noti

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Nel contesto attuale di mercato come sta andando il settore del lusso? Secondo la banca d’affari americana Goldman Sachs non molto bene. Tanto da abbassare le previsioni di crescita delle vendite del settore luxury per il 2022 a +9% dallo scorso 13,5%.

Secondo la banca d’affari la minore crescita di questo settore sarebbe guidata dalla Cina visto che è considerata il motore delle vendite nel luxury e successivamente analizza le società più famose del settore, tra cui Moncler, Hermès, LVMH, Kering (che possiede marchi come Gucci e Yves Saint Laurent ma non solo) e Prada.

 

 

Il settore del lusso è dominato dalla Cina

 

Dopo una forte performance nel corso del 2020 e fino ad oggi, gli analisti di GS prevedono che le vendite di lusso nella Cina continentale nel 2021 saranno doppie rispetto al livello del 2019. Questo è stato guidato da un rimpatrio della spesa data l’assenza di viaggi combinato con un forte ambiente di consumo sottostante per la domanda di beni di lusso.

La Cina, quindi, continuerà ad essere il motore più importante del consumo di beni di lusso globale nelle previsioni della banca d’affari, guidata da venti di coda strutturali (aumento dei redditi disponibili, desiderabilità per i beni di lusso) e opportunità di crescita (acquisizione di clienti, espansione online).

 

Il settore del lusso è dominato dalla Cina

 

Tuttavia, se si considerano i fattori che sostengono il consumo di beni di lusso – crescita del PIL, prezzi degli immobili – la crescita sta diminuendo secondo Goldman Sachs. Gli analisti continuano a vedere una crescita, ma abbassano le previsioni a +5% nel 2022 e nel 2023 per la Cina continentale (da +13% e +11% precedenti).

A livello globale la banca d’affari prevede una crescita delle vendite del +9% nel 2022 (dal precedente +13,5%) e +8% nel 2023 (dal precedente +11%).

 

Settore del lusso: le vendite globali diminuiranno

 

Come già detto, gli strategist ritengono che la domanda di beni di lusso sia strettamente correlata al PIL. GS prevede ora una crescita del PIL globale nel 2022 a +4,5% (dallo scorso +4,7%).

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB