La vittoria di Joe Biden equivarrà alla fine dell’industria petrolifera? Un parere controcorrente

La vittoria di Joe Biden alla posizione di 46° presidente degli Stati Uniti è stata descritta e raccontata dai media e dai report delle banche d’affari come una sorta di campana a morto per l’industria petrolifera visto che nei programmi del partito democratico si parla solo di energia green, transizione energetica, decarbonizzazione e cose di questo genere.

Robert Rapier lavora e scrive da molti anni sul settore energetico su riviste e siti come Forbes and Investing Daily e negli scorsi giorni ha ricordato come è bene non fidarsi mai ciecamente delle promesse elettorali e della grancassa dei media.

Per esempio ha ricordato che il presidente repubblicano George W. Bush era un petroliere del Texas. Il suo vice presidente, Dick Cheney, era l’ex presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato della società di servizi petroliferi Halliburton, una delle più importanti società del settore petrolifero del mondo.

Non si poteva immaginare un’amministrazione più favorevole al petrolio. Eppure la produzione petrolifera degli Stati Uniti è diminuita per tutti gli otto anni in cui sono stati in carica. L’anno prima dell’inaugurazione di Bush, la produzione petrolifera statunitense era in media di 5,8 milioni di barili al giorno. Nel 2008, l’ultimo anno completo in cui è stato in carica il presidente petroliere, la produzione è stata in media di 5,0 milioni.

Obama è stato l’uomo del petrolio ma era stato annunciato come quello del cambiamento climatico

Il democratico Barack Obama si è insediato nel gennaio 2009. Aveva fatto una campagna super osannata sulla lotta al cambiamento climatico. Ha implementato molte politiche volte a incoraggiare l’uso delle energie rinnovabili. Spesso era apertamente ostile all’industria petrolifera, rallentando i permessi per gli oleodotti e mettendo più paletti federali off-limits per le trivellazioni.

Che cosa è successo? La produzione di petrolio degli Stati Uniti è aumentata ogni anno durante i primi sette anni in cui Obama è stato in carica …

Continua a leggere su SoldiExpertLAB…

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI