I mercati finanziari sono a un punto di svolta?

La società francese Carmignac analizza i fattori che potrebbero innescare un cambiamento di rotta nei mercati finanziari.

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Carmignac, società francese di gestione patrimoniale, in una sua analisi che riportiamo integralmente affronta il tema dei mercati, e in generale, analizza tutti i fattori che potrebbero innescare un cambiamento.

Il 2020 è stato un anno senza precedenti sotto molti aspetti, e tra i vari interrogativi che ci ha lasciato, Carmignac si chiede se abbia innescato alcuni profondi cambiamenti di rotta nei principali driver macroeconomici di mercato, oppure se siamo all’inizio di un percorso che porterà a un vero e proprio cambiamento di regime per i mercati.

Come è noto, il modo in cui banche centrali e governi hanno risposto alla crisi è stato l’elemento indubbiamente più insolito.

In primo luogo, se si considera quella che potremmo definire “liquidità libera”, ovvero la nuova liquidità non assorbita dall’economia (la crescita dell’offerta di moneta al netto della crescita del PIL), quindi disponibile per essere investita in asset finanziari, si può facilmente comprendere il motivo per cui i mercati azionari hanno riportato solide performance dopo marzo dell’anno scorso, per non parlare dei bitcoin e di altri asset più di moda.

Secondo il gestore di Carmignac, a questo quadro di liquidità si sono aggiunti e, probabilmente, si aggiungeranno i diversi pacchetti di stimolo fiscale, nonché le speranze di una riapertura dell’economia quest’anno, tutti elementi che hanno ovviamente reso gli investitori molto ottimisti.

Questo è quello che è successo in tutte le economie sviluppate, ma la situazione negli Stati Uniti è decisamente più eclatante. Questa volta, l’esplosione dell’offerta di denaro non è stata altrettanto elevata in Europa o in Giappone.

Naturalmente, se a questo si aggiunge che la campagna vaccinale negli Stati Uniti procede a un ritmo più sostenuto, allora è probabile che le prospettive oltreoceano siano molto più solide. Quindi, per esaminare le possibili conseguenze del “surriscaldamento” della liquidità, è necessario osservare attentamente l’evoluzione della situazione negli Stati Uniti.

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB