Obbligazioni High Yield in Euro: cosa ci aspetta dopo la buona estate appena trascorsa?

Il segmento high yield europeo ha registrato performance al rialzo durante i mesi estivi che sono stati caratterizzati da una maggiore propensione al rischio. Tuttavia permangono le incertezze dovute al nuovo aumento della curva dei contagi da COVID-19 che continua a rappresentare una minaccia per l’economia.

Da inizio anno a oggi, le performance del segmento high yield sono state negative, ma c’è stato un netto rialzo dopo il sell-off di marzo, seguito poi da ulteriori performance positive fino a giugno. Anche se l’andamento nei mesi estivi è stato leggermente più lento, le performance degli ultimi tre mesi dell’indice Bloomberg Barclays Liquidity Screened Euro High Yield Bond restano ancora intorno al 3%. Questo è dovuto a tre fattori principali:

  • La ripresa economica, i cui indicatori suggeriscono un rapido miglioramento nella maggior parte delle economie. Ad esempio, gran parte dei dati analizzati si è attestata      nuovamente ai livelli precedenti che indicano una stabilità dell’economia.
  • Un’estate caratterizzata dalla propensione al rischio, in scia alla ripresa dei mercati azionari. Questo fattore ha portato a un incremento dell’ottimismo in merito al fatto che il rischio di downgrade e di default per i titoli high yield fosse diminuito.
  • La caccia ai rendimenti. Con gran parte dei rendimenti dei titoli di stato europei in territorio negativo e gli spread investment grade (IG) che sono scesi a minimi da febbraio, gli investitori obbligazionari hanno dovuto cercare fonti di rendimento alternative. Il segmento High Yield offre sia rendimenti che opportunità di guadagno in conto capitale mentre gli spread rispetto al segmento investment grade si comprimono.

La risalita del numero di contagi da COVID-19 e le discussioni in merito alla possibilità di nuovi lockdown a livello regionale sollevano interrogativi su quanto i dati economici possano continuare a migliorare. Questi fattori potrebbero ostacolare un ulteriore miglioramento della performance dei titoli high yield. Tuttavia, con rendimenti superiori al 3,5%1, l’apprezzamento del capitale costituisce un fattore meno preoccupante per chi è investito in fondi high yield.

Detto questo, fino a quando la propensione al rischio resta stabile, le obbligazioni high yield dovrebbero poter continuare a riportare buone performance. Come si evince dalla figura 1 …

 

Continua a leggere su…

Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI