OBBLIGAZIONI: COME OTTENERE UNA RENDITA OGGI

“Dove deve mettere i propri risparmi un privato oggi per avere la certezza di avere qualcosa di rendita e di riaverli ad una data da ora a 10 anni?” è la domanda a bruciapelo che mi ha fatto un ascoltatore alla trasmissione radiofonica “InBlu L’Economia” condotta da Marco Girardo (Direttore Economia di Avvenire) e di cui sono ospite fissa una volta al mese da circa tre anni.

Detto fatto, quattro calcoli e via per dare un’idea dei rendimenti oggi del mercato obbligazionario e delle possibilità che ha oggi a disposizione un risparmiatore diposto a rischiare poco, pochissimo o tanto e tantissimo.

Una piccola avvertenza: il mercato non regala nulla. Lo sanno bene quanti, incautamente ingolositi da una cedola del 10% annuo, hanno sottoscritto un’obbligazione in lire turche come abbiamo raccontato  in questo articolo e che ora si leccano le ferite. Dovevano guadagnare il 10% e invece perdono un quarto del capitale investito.

Se solo una persona prima di investire facesse quattro calcoli, si renderebbe conto dell’enormità di certe promesse e che se il mercato o qualcuno vi offre un rendimento elevato il rischio implicito sale esponenzialmente.

Guadagnare lo 0,3% o il 2,8% o il 4,5% o il 10% in un anno moltiplicato per 10 anni fa una differenza enorme!

  • un capitale di 50.000,00 investito per 10 anni a un tasso del 10% annuo si trasforma a scadenza in un capitale di 129.687 euro per una performance del 159,37%
  • un capitale di 50.000,00 investito per 10 anni a un tasso del 4,5% annuo si trasforma a scadenza in un capitale di 77.648 euro per una performance del 55,29%
  • un capitale di 50.000,00 investito per 10 anni a un tasso del 2,8% annuo si trasforma a scadenza in un capitale di 65.902 euro per una performance del 31,80%
  • un capitale di 50.000,00 investito per 10 anni a un tasso dello 0,3% annuo si trasforma a scadenza in un capitale di 51.520,00 euro per una performance del 3,04%

Pensare che la maggior parte degli investitori rinunci a guadagnare 78.167,00 euro (la differenza a 10 anni di investire 50.000 euro a un tasso del 10% e dello 0,3%) perchè non sono abbastanza “furbi” non è ragionare da aquile ma da polli. E da che mondo e mondo ogni tanto i polli vengono spennati.

La relazione tra rischio e rendimento è di assoluta importanza per la scelta e la valutazione di un investimento finanziario.

E chi si avvicina agli investimenti finanziari  attratto dai rendimenti e non valuta il rischio rischia di avere brutte sorprese.

Se un titolo emesso dalla Germania con scadenza decennale rende lo 0,35% annuo (la sicurezza… costa) e un titolo omologo emesso dallo Stato della Turchia rende il 13% annuo (in lire turche)…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check up gratuito e una valutazione del tuo portafoglio

PARLA CON NOI