Pet Economy: un megatrend non solo per i “Pet Lovers”

E' boom per le aziende che si occupano di tutto ciò che ruota intorno agli animali domestici. Le ragioni e le opportunità.

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Se si ripensa all’anno appena trascorso è inevitabile pensare a l periodo in cui tutti, a causa delle rigide restrizioni, eravamo costretti a stare chiusi in casa. E chi con noi è riuscito ad alleggerire la tensione di essere costretti a casa se non il nostro animale domestico?

Il quotidiano economico tedesco Handelsblatt e Allianz Global Investors con due analisi distinte a cui abbiamo avuto accesso hanno affrontato il tema della Pet Economy (ovvero il mercato di tutte le attività legate alla cura dii milioni di animali domestici) osservando come il settore abbia affrontato in modo positivo anche i momenti più difficili come la crisi finanziaria del 2008 o la crisi da Coronavirus l’anno scorso.

 

Uno sguardo a livello mondiale

 

Nell’affrontare questo tema Lavinia Fattore di Allianz Global Investor afferma che è legato a un megatrend demografico estremamente interessante visto che la popolazione sta invecchiando e i consumi da parte delle generazioni più giovani stanno subendo un cambiamento di rotta.

E’ importante questo fenomeno al trend demografico poiché l’adozione o acquisto dei pet avviene principalmente da quella fascia di popolazione.

Una recente ricerca mostra che attualmente sono 15 i paesi definiti “super anziani”, dove la popolazione over 65 corrisponde al 20% di quella totale. La ricerca prevede che nel 2030 i paesi così definiti saranno 44, nel 2050 saranno 60.

Il tema della Pet Economy non si limita soltanto ai settori di consumo in termini alimentari o discrezionali ma comprende anche il settore finanziario e quello farmaceutico.

Per dare un’idea della crescita del settore Lavinia Fattore fa riferimento alle assicurazioni legate agli animali: negli Stati Uniti le assicurazioni ammontano a circa 1,6 miliardi di dollari, con un incremento del 17 per cento.

Si pensi anche alla Svezia dove un animale su tre è assicurato.

In generale, secondo le previsioni, il settore della Pet Economy entro il 2025 vedrà un aumento del tasso di crescita del fatturato del 5% annuo.

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB