Dal petrolio alla soia, dal platino al nickel: le materie prime sono in rally (speciale)

Dopo la batosta della pandemia, il mercato delle materie prime sta vivendo un rally. Sarà un nuovo "super ciclo"?

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Il settore delle materie prime sta vivendo un vero e proprio rally. Ecco quali sono le ragioni per cui le materie prime stanno procedendo con questo andamento secondo un articolo del quotidiano economico e finanziario tedesco Handelsblatt e altre fonti che abbiamo consultato per questo speciale.

Dopo la batosta della pandemia l’economia mondiale si sta riprendendo, guidata da quella cinese ottenendo come risultato il rialzo dei prezzi delle materie prime, dal petrolio alla soia.

Dall’inizio dell’anno il prezzo del petrolio è aumentato di quasi il 25% e ha superato la soglia dei 63 dollari per la prima volta dall’inizio della pandemia. Oltre al petrolio anche i metalli come rame e platino hanno recentemente raggiunto massimi pluriennali.

Anche le materie prime agricole come la soia hanno visto, in questi ultimi mesi, l’aumento del loro prezzo.

Dal seguente grafico si può osservare l’andamento delle materie prime dell’ultimo anno suddivise per comparto con strumento sottostante gli ETC quotati a Piazza Affari:

Mercato delle materie prime nell'ultimo anno

È bene ricordare la relazione che lega l’andamento delle materie prime a quello del dollaro: attualmente la debolezza del dollaro e la transizione energetica stanno aumentando la domanda delle materie prime, soprattutto per i metalli. Lo afferma Michael Salden, responsabile delle materie prime di Vontobel.

Wall Street sta già proclamando un nuovo “super ciclo” delle materie prime prevedendo un mercato rialzista come quello visto tra il 2003 e il 2011. “Siamo tornati al 2006?” si è domandata la banca d’affari Morgan Stanley. E, attraverso un suo studio ha affermato che l’attuale ciclo delle materie prime durerà più a lungo di quanto si avesse previsto in precedenza.

 

Il mercato delle materie prime è rialzista: i motivi

 

Secondo Salden, esperto di materie prime di Vontobel, ci sono quattro ragioni che giustificano il rally delle materie prime.

Domanda

Dopo essere sopravvissute alla crisi da Covid, molte economie in Asia sono già ripartite a pieno ritmo e, se con più fatica, anche Stati Uniti e numerosi paesi emergentisi si stanno riprendendo.

… continua a leggere su SoldiExpert Lab