Quali sono i Paesi nell’Unione Europea con debito meno sostenibile? Secondo Goldman Sachs the winner is….

Stock di debito pubblico, saldo primario, tassi pagati e crescita economica: chi è messo peggio in Unione Europea?

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

La sostenibilità del debito pubblico di un Paese dipende da quattro elementi di base: lo stock di debito iniziale, il saldo primario (l’indebitamento netto del governo escluso il pagamento degli interessi sul proprio debito), il tasso pagato sul proprio debito e il tasso di crescita economica.
Così, per esempio, un paese con un uno stock di debito relativamente elevato che prende in prestito a un tasso di interesse più elevato dovrà vedere una crescita più forte e un maggiore equilibrio primario per stabilizzare il suo debito. Questi quattro elementi variano molto tra i paesi dell’area dell’euro.

L’Italia ha un livello relativamente alto di avanzo primario, con poca volatilità ciclica; tuttavia, la crescita nominale è bassa e lo stock del debito è elevato.
La Francia, in contrasto, in genere beneficia di bassi tassi di interesse, anche se ha un equilibrio primario ostinatamente basso e una bassa crescita nominale.
La Spagna, in generale, registra una crescita più elevata e un alto elasticità del deficit ai livelli di indebitamento, ma, quando la crescita scende, le variabili fiscali si deteriorano fortemente.

 

Continua a leggere su…

Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB
Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB