Ripresa economica globale: lenta ma non troppo

Vaccini e varianti del virus incidono sulla ripresa economica globale, ma è cruciale anche il comportamento degli individui. Ecco perché

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Un interessante report della nota banca d’affari americana Goldman Sachs tratta il tema della ripresa economia globale e delle riaperture.

Oltre alla diffusione dei vaccini e delle varianti del virus ci sono altri fattori che incidono sulla ripresa economica.

La banca statunitense si sofferma sui fattori rilevanti, soprattutto sul ruolo cruciale che ha il comportamento degli individui nel ritornare a svolgere le attività come in pre-pandemia. E la ripresa economica dipende anche da questo.

 

 

Ripresa economica globale sarà graduale

 

Gli analisti di Goldman Sachs rimangono positivi sulla ripresa del settore dei servizi globali guidata dai vaccini. Tuttavia si aspettano che la ripresa economica sarà meno rapida rispetto alle prime fasi, sia per ragioni mediche che ragioni economiche.

Dal punto di vista medico, la variante Delta (di cui abbiamo parlato in questo articolo), più trasmissibile implica una ripresa più lenta a causa di nuovi contagi.

I nuovi casi di Covid hanno già imposto un freno abbastanza grande alla crescita in diverse economie in cui la percentuale di popolazione vaccinata è bassa, tra cui India, Malesia, Sudafrica e Australia.

Tuttavia, la variante Delta dovrebbe pesare solo modestamente sulla crescita nei paesi con alti tassi di vaccinazione e strategie di contenimento. Ma tutto dipende dalla reazione degli individui.

 

 

Nella ripresa economica il comportamento degli individui è cruciale

 

La maggior parte degli individui nelle economie in cui il tasso di vaccinazione è elevato sembra a proprio agio nel tornare a svolgere attività ad alto contatto, ma rimane uno zoccolo duro di persone ancora riluttanti.

Molti americani evitano ancora le attività ad alto contatto come mostra il grafico seguente.

 

Nella ripresa globale incide il ritorno alle attività ad alto contatto

 

Il grafico indica la percentuale di americani che ancora evitano attività ad alto contatto come shopping, traporto pubblico, eventi e viaggi.

La percentuale di americani che evitano questo tipo di attività è diminuita da agosto 2020 ma rimane a livelli comunque alti: a circa 50% per i trasporti pubblici e i grandi eventi, al 30% per i viaggi e al 20% per lo shopping.

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB