Semiconduttori e microprocessori tutti li vogliono. Da STM ad Alibaba, da Apple a TSMC tante novità

Il tema dei semiconduttori resta caldissimo e riguarda anche le strategie delle nazioni che pensano sempre più a ridurre la dipendenza soprattutto dalla Cina e da Taiwan. Salvatore Gaziano analizza le sfide di questa nuova industria su Class CNBC

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Alibaba Group Holding ha annunciato questa mattina di aver sviluppato un nuovo chip che dovrebbe migliorare di almeno il 20% le prestazioni dei suoi data center e conferma la strada intrapresa da molti big del tech di diventare sempre più autonomi sul fronte della produzione.

Ieri sera Apple ha sancito definitivamente il suo allontanamento da Intel con il lancio dei nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici dotati di processore “M1 Pro” fatti in casa.

Il tema dei semiconduttori resta caldissimo e riguarda non solo le strategie delle singole aziende, ma anche delle nazioni, tanto che pensano sempre più a ridurre la dipendenza soprattutto dalla Cina e da Taiwan considerata un’area sempre più a rischio dal punto di vista geopolitico.

Salvatore Gaziano, strategist di SoldiExpert SCF, nell’intervento del martedì su Class CNBC a “Caffè Affari” (in conduzione Adolfo Valente) ha brevemente analizzato le sfide di questa industria.

 

>>GUARDA IL VIDEO