Penuria di semiconduttori: crollano le previsioni di vendita delle auto elettriche

Quali effetti subirà il settore automobilistico con l'intensificarsi della carenza di semiconduttori? Ecco quali sono le previsioni a livello mondiale

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Poco tempo fa abbiamo pubblicato diversi report che trattavano il tema delle auto elettriche e di come queste rappresentino il futuro. In particolare, entro la fine del decennio le auto elettriche dovrebbero ricoprire una grande fetta del mercato.

Ma in tutto questo quanto incide la scarsità dei semiconduttori? Secondo un interessante report della società statunitense S&P Global Rating questo fattore incide tanto da rivedere al ribasso le proprie previsioni riguardo l’industria automobilistica. Ecco perché.

Lo squilibrio tra domanda e offerta di chip continua ad essere amplificato da ulteriori eventi negativi, come le interruzioni di produzione e la ricomparsa del Covid-19 in Malesia (la principale fonte mondiale legata alla produzione di semiconduttori, ndr).

Alla luce dell’intensificarsi della carenza di semiconduttori, che ha portato a perdite di unità dell’industria automobilistica nel terzo trimestre, gli analisti hanno rivisto al ribasso le loro aspettative per le vendite globali di veicoli leggeri per il 2021 e 2022.

Poiché la carenza di chip si è diffusa all’elettronica di consumo, gli analisti della società di rating ritengono che la produzione automobilistica continuerà ad essere limitata fino al 2022 prima di tornare gradualmente alla normalità nella seconda metà del prossimo anno.

Gli analisti si aspettano che le vendite di veicoli leggeri aumentino moderatamente di circa 2%-4% quest’anno (contro le aspettative precedenti dell’8%-10%).

 

La carenza di semiconduttori rallenta la vendita di veicoli leggeri

 

Il grafico riassume le aspettative degli analisti per la vendita di veicoli leggeri a livello globale. Si osserva che, secondo le aspettative degli esperti, il livello delle vendite dei veicoli sarà più basso del livello della produzione dal 2021 in poi (grafico a destra).

Se si guarda il grafico a sinistra si nota che a livello di area geografica (Cina, Stati Uniti, Europa e resto del mondo) nel 2021 le vendite di veicoli leggeri sarà più alto rispetto a quelle del 2020 ma comunque a livelli inferiori precedentemente fissati.

In particolare, nel 2021 le vendite in Cina (24,9 milioni) cresceranno solo del 2% rispetto al 2020.

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB