SI SCALDA IL SETTORE AUTO DOPO PSA-OPEL. BANCHE ARRIVA LO SCUDO GOVERNATIVO?

Il gruppo automobilistico francese Psa (Peugeot Citroen) ha concluso l’acquisto della tedesca Opel (che intanto era finita in pancia all’americana General Motors) e del marchio britannico Vauxhall per 1,3 miliardi di euro. L’operazione permette la nascita del secondo costruttore d’auto in Europa dietro Volkswagen con una quota di mercato del 17%.

 

La notizia era già stata metabolizzata dal mercato ed era stata giudicata positivamente su tutto il settore con salite sia per le quotazioni di Peugeot ma anche quelle di Fiat Chrysler che risulta essere indirettamente interessata all’operazione. Infatti Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat, ha più volte tentato di promuovere una fusione tra Fiat e GM che permetterebbe alla nuova realtà di diventare il primo gruppo al mondo. Questa ipotesi però è sempre stata scartata dai dirigenti del gruppo americano. Le cose potrebbero cambiare alla luce di quanto successo perché GM è diventata una realtà più snella e quindi maggiormente in grado di assorbire Fiat.

Come alternativa in molti si sono spinti a prevedere per Fiat un possibile accordo con Volkswagen che però allo stato attuale non appare fattibile.

 

Riflettori puntati anche sul settore bancario con l’aumento di capitale annunciato da Deutsche Bank che ha provocato ieri una discesa dell’indice settoriale di quasi il 2%. La notizia dell’ultima ora è che il governo sarebbe intenzionato a includere il settore finanziario tra quelli protetti dal golden power. Si tratta di un ombrello antiscalata che difende oggi gli asset della difesa, dei trasporti, dell’energia e delle telecomunicazioni, a cui andrebbe ad aggiungersi appunto quello finanziario. Nonostante questo è d’obbligo per le banche un miglioramento dei fondamentali e un aumento della solidità patrimoniale che potrebbero semmai rendere più vantaggiosi eventuali accordi con banche straniere.

Questi sono alcuni degli argomenti toccati da Francesco Pilotti, responsabile dell’Ufficio Studi di SoldiExpert SCF durante il collegamento con Caffè Affari, la trasmissione di Class CNBC (canale 507 su Sky) che fa il punto su Piazza Affari prima dell’apertura.

 

 

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI