Smartworking quasi totale a Boursorama. Solo 2 giorni al mese in azienda (e a spese della società) sarà il futuro?

La società tecnologica francese Boursorama ha deciso di adottare il modello di smartworking quasi totale. Ecco come funziona e gli effetti sulle città

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOL Summit 2021

La pandemia ha inevitabilmente interferito non solo il modo di vivere la propria vita ma anche e soprattutto quello di lavorare. Quello che ormai tutti si chiedono è se questa nuova modalità persisterà una volta superata la pandemia, se sarà solo momentanea e come influisce sulla produttività die lavoratori. Non molto tempo fa avevamo pubblicato un interessante approfondimento sul futuro post-pandemico del lavoro.

Oggi sempre più aziende stanno adottando lo smartworking come nuovo modello di lavoro. Come si legge da un articolo del quotidiano francese Le Monde, un esempio importante è Boursorama, una società di tecnologia finanziaria francese che si occupa di online banking, controllata di Société Générale.

Boursorama sta considerando un nuovo accordo di telelavoro che prevede soltanto due giorni lavorativi al mese in sede. Quali saranno gli effetti sulle città? Assisteremo a uno spostamento al contrario, ossia dalle città alle campagne?

 

 

Smartworking a Boursorama: ecco come sarà

 

Uno dei consulenti dell’azienda tecnologica francese, Jérémie Lallich, racconta la propria esperienza. Lallich comprò una mappa della Francia e con un compasso tracciò un cerchio di destinazioni entro tre ore da Parigi. Poi, con la sua famiglia, si sono chiesti se volessero vivere al mare, in montagna o in campagna. Infine, hanno scelto il Morbihan. Jérémie Lallich, consulente alla clientela in crediti ipotecari a Boursorama, sognava da diversi anni di lasciare la regione parigina. “Mi è stato servito su un piatto”, commenta.

A novembre 2020, la società dell’online banking Boursorama ha offerto ai dipendenti addetti alle funzioni di produzione (elaborazione di operazioni bancarie, rapporti telefonici con i clienti, ecc.), ovvero metà dei suoi 820 dipendenti, un regime di telelavoro atipico: il “90 /10”. I dipendenti lavorano da casa tutti i giorni, ad eccezione di due giorni al mese, che devono trascorrere nella sede di Boursorama a Boulogne-Billancourt.

Possono quindi stabilirsi dove vogliono nella Francia continentale, “anche in Corsica”, osserva Benoît Grisoni, direttore generale della banca. L’azienda copre i costi di trasporto e pernottamenti in albergo per i giorni lavorati presso la sede. E il 97% dei team ha accettato.

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB