SOLE, NATURA INCONTAMINATA E RIALZI DEI MERCATI: QUESTA SAREBBE PURA VIDA.

Roberta Rossi è un consulente finanziario indipendente responsabile della consulenza personalizzata di SoldiExpert SCF . Salvatore Gaziano si occupa da oltre 10 anni delle strategia d’investimento di SoldiExpert SCF (consulenza in azioni, fondi, Etf e obbligazioni tramite portafogli modello) dopo aver lavorato per molti anni come giornalista finanziario e analista nel settore. Oltre che nel lavoro formano una coppia anche nella vita e in questo diario commentano i fatti più importanti della settimana senza censure e con un pizzico d’irriverenza. Con una rubrica molto “familiare”…

In questa conversazione parliamo di un nostro recente viaggio in Costa Rica, di scelte di vita (come chi molla l’Italia per trasferirsi all’estero) e d’investimento…

Tramogliemarito-300x149

 

 

Roberta Rossi: E allora rieccoci qui operativi dopo le lunghe vacanze natalizie… Anche se siamo in Italia già dal 13 gennaio a vedere l’andamento dei mercati sembra di essere ancora in un clima di festa. Sale tutto, tranne i poveri sventurati che hanno investito sulla lira turca o sull’oro “bene rifugio”… o quelli che hanno ancora i Paesi Emergenti in portafoglio…

Salvatore Gaziano: In effetti non possiamo lamentarci dell’ultimo mese sotto quasi tutti i punti di vista… Poi noi abbiamo anche trascorso 3 settimane in Costa Rica in luoghi fantastici insieme ai nostri bambini ed è stata una bellissima esperienza. Non capita tutti i giorni di fare colazione con iguane, scimmie, falchi, procioni e bradipi che fanno capolino vicino al tuo tavolo…

Roberta: Sì è stata proprio una vacanza interessante e poi l’ultima settimana un vero regalo visto che non era prevista ed è stata la tempesta di neve a New York con la cancellazione di migliaia di voli che ci ha fatto scoprire lunedi 6 gennaio alle 3 del mattino nell’aeroporto di San Josè che il nostro volo di ritorno non c’era più… Cancellato!

Salvatore: Ho ammirato il tuo self control. Io avrei preso a male parole la tipa della United Airlines che non ci trovava nessun volo per ripartire se non dopo una settimana, tu invece hai preso le cose con filosofia e hai capito subito che era inutile sbraitare e minacciare fuoco e fiamme tanto non eravamo solo noi in quella condizione di “dispersi” nelle Americhe…

Roberta: Sì, confesso che mi dispiaceva un po’ lasciare il Costa Rica e poi ho capito che non era cattiva volontà ma con qualsiasi compagnia tornare in Italia era impossibile e a quel punto l’unica cosa era aspettare e trovare il modo comunque di lavorare dal Costa Rica. Non mi hai detto proprio tu sempre che il nostro lavoro ci consente di lavorare da qualsiasi luogo e parte del mondo? E poi come recita un proverbio cinese: “Se c’è rimedio, perchè arrabbiarsi? E se non c’è rimedio, perchè arrabbiarsi?”…

Salvatore: In effetti è stato così e questa settimana “forzata” alla fine è stata la più bella di tutta la vacanza. Il tour operator italiano (Ruta40.it) e il corrispondente in Costa Rica ci hanno trovato a prezzi low cost un fantastico resort fra i più belli di tutto il centro America. E Manuel Antonio, la destinazione dell’ultima settimana nonostante fosse una zona che avevamo scartato nel nostro tour si è dimostrata invece fra le tappe più belle per natura, attrazioni e mare. E l’hotel veramente eccezionale per una famiglia con bambini e con necessità di avere una connettività wi-fi pure sopra gli alberi 🙂

Roberta: Cosa volere di più dalla vita? Ti eri fatto pure un ufficetto lì con vista sul mare e sulle palme e tutte le cose più importanti di lavoro si potevano fare lo stesso come dal proprio studio in Italia..

ufficio-CostaRica
la nostra postazione di lavoro in Costa Rica durante le feste natalizie

Salvatore: Sì a volte sottovalutiamo come la tecnologia oggi consente di poter essere veramente “esseri digitali” e lavorare ovunque come in un villaggio globale. Con un telefonino, un iPad o un personal computer si è collegati al proprio posto di lavoro anche a decine di migliaia di chilometri e se si è un po’ organizzati tutto è possibile. Per telefonare all’altro capo del pianeta con Skype puoi parlare con tutti con zero costo o se vuoi comprare del traffico telefonico con 10 euro puoi parlare con tutti per ore e ore. Con programmi gratuiti come TeamViewer puoi collegarti al tuo pc a migliaia di chilometri di distanza e smanettarci come se fosse in ufficio o condividere con altri il tuo schermo. La posta elettronica con servizi come Gmail è accessibile da qualsiasi dispositivo e se hai come nel nostro caso un server remoto puoi accedere da qualsiasi dispositivo a tutte le informazioni sui tuoi clienti, inviargli segnali o posizioni e interagire con i tuoi collaboratori. Vai in un albergo in buona parte del mondo e sui canali satellitari vedi se vuoi la Rai per non perderti le ultime esternazioni di Maurizio Gasparri e Francesco Boccia e i tuoi bimbi (in lingua spagnola in Costa Rica) possono seguire prima di andare a letto le avventure di Peppa Pig oppure Art Attack oppure Sponge Bob…

Roberta: Sì non ci si perde niente nemmeno il trash ma la cosa più bella di questa vacanza è stata la natura mica la tecnologia! Paesaggi incredibili, fiumi celesti e cascate da sogno, natura lussureggiante, spiagge quasi deserte e bellissime e tante peculiarità uniche. Come l’assenza di un esercito dal 1948 che rende disponibili maggiori investimenti in sanità ed educazione anche ambientale: un terzo del suo territorio è tutelato da un vasto programma di conservazione ambientale, a protezione di una tra le più varie bio¬diversità della Terra e degli oltre 1.000 chilometri di costa Pacifica e Caraibica.

Salvatore: Beh non a caso sono stato questa volta io a proporre questo viaggio incantato dal libro (e poi film) Jurasssic Park il cui autore Michael Crichton.aveva proprio ambientato in un isoletta del Costa Rica. E poi anche in una delle scene clou de “Indiana Jones e i predatori dell’Arca perduta si vedevano delle scene ambientate fra le misteriose pietre sferiche pre-colombiane …

Roberta: Viaggiare significa anche rigenerarsi e poi si fanno delle conoscenze interessanti come i diversi italiani che abbiamo conosciuto. Italiani che vivono in Costa Rica, italiani che vivono all’estero (dalla Russia a Cuba), italiani che vivono in Italia. Complici anche i nostri bimbi è incredibile quante sono le persone che abbiamo conosciuto dalle storie affascinanti

 

costa_rica

Salvatore: Sì, e quello che viene fuori è che ovunque uno viva c’è sempre qualcosa che ha e qualcosa che gli manca. Non esiste un Paradiso terrestre in assoluto nel mondo. Ci sono plus e minus ovunque (in Costa Rica per esempio una rete stradale molto arretrata e composta per molti tratti da strade solo in terra battuta). E’ un po’ come il mondo degli investimenti: non si guadagna mai sempre e solamente. L’importante è tenere sotto controllo le perdite e raccogliere al momento giusto i guadagni. Questo è l’unico paradiso possibile per ogni investitore consapevole che non va a caccia di paradisi artificiali e false promesse o pensa che le cose si mettono a posto da sole…

Roberta: Eh, sì ne avrei di storie da raccontare di investitori che aspettano quasi tutta la vita il “momento perfetto” e “l’investimento perfetto” …e rinviano sempre le decisioni importanti per non mettere in discussione lo “status quo”. E c’è poi chi aspetta il Miracolo. Il ritorno al prezzo di carico, la salita vertiginosa, lo Stato che salva tutti o non si sa bene che cosa. Purtroppo o per fortuna solo noi stessi possiamo prendere le migliori decisioni nel nostro interesse e non interessarsi del proprio denaro o affidarsi alla sola fortuna è una scelta che può costare molto cara. A sé o ai propri cari. Anche se non ci si vuole trasferire a vivere un Paese tropicale e si vuole restare a vivere in Italia. Paese dove è sempre più importante saper far fruttare nel tempo il proprio capitale piccolo o grande che sia.

Salvatore: Mi ricordo una frase del professore Paolo Legrenzi che hai suggerito in una brochure dedicata alle gestioni patrimoniali e alle soluzioni di private insurance realizzata da Sofia Sgr, la società di cui siamo advisor per le gestioni patrimoniali che vengono distribuite poi dalla stessa Sofia Sgr oltre che da UBS e altre banche. E che lo scorso anno per la linea azionaria hanno significato un rendimento del +28% al top della categoria in Italia.

Roberta: Sì è stata un’ottima annata (e non solo per il vino) e sono felice di questo risultato per i clienti che ci hanno dato fiducia in una nuova esperienza che è molto stimolante e ricca di prospettive. E va incontro alle esigenze di molti risparmiatori che vogliono avere una gestione flessibile dei propri risparmi e innovativa ma non possono o non vogliono replicare l’operatività come accade con la consulenza finanziaria indipendente erogata da SoldiExpert SCF e vogliono la “pappa pronta”. E la brochure nuova è piaciuta molto (se desideri ricevere una copia per posta clicca qui e conoscerai tutti i vantaggi di questa soluzione di investimenti) .
Comunque la frase del professore Paolo Legrenzi, titolare della cattedra di psicologia cognitiva all’Università Ca’ Foscari di Venezia che ben descrive lo spirito del tempo è la seguente : “Questa sarà, purtroppo la prima generazione, dal dopoguerra ad avere in media redditi più bassi della generazione precedente. E’ quindi una grande responsabilità preservare e accrescere il risparmio da trasmettere: solo se ben gestito questo passera integralmente alla prossima generazione”.
Salvatore: Ben detto, purtroppo. Bisogna prendersi le proprie responsabilità. Purtroppo i numeri dicono che è così e se c’è una parte della popolazione che diventa sempre più ricca e una sempre più povera questo gap dipende da molte cose fra cui anche gli strumenti e le strategie che si utilizzano per mettere a frutto i propri talenti.

Roberta: Magari li mettiamo a frutto meglio in Costa Rica i nostri di talenti…

 

Gaziano-family
A Monteverde sopra uno dei tanti ponti sospesi nella foresta pluviale tropicale del Costa Rica

Salvatore Lo so ci hai lasciato gli occhi e il cuore, conoscendo quanto ami la natura. Comunque non mi trasferirei a vivere in Costa Rica per quanto sono numerosi gli italiani che hanno lasciato il nostro Paese per andare a vivere li’ per moltiplicare il potere d’acquisto del proprio denaro e vivere in luoghi meno complicati di quello che sta diventando questa nazione. 30% di tasse e una vita davvero poco dispendiosa: fa molto caldo e non si vive con molto più di un costume addosso. In Costa Rica come in molte altre destinazioni più o meno esotiche. Per questo questi luoghi attirano persone di tutte le età: giovani ma anche persone con capitali da parte o rendite anche piccole che in Italia bastano sempre meno per sopravvivere per una fascia sempre più ampia di popolazione. Gli ultimi dati dicono sono oltre 400.00 mila gli italiani over 60 che si sono trasferiti nei paradisi d’Europa, dei Caraibi e dell’Asia.  Ben 13.000 sono già in Spagna e soprattutto nelle Canarie (Tenerife in testa), oltre 10.000 in Grecia mentre oltre oceano spopolano Santo Domingo (oltre 5000 pensionati italiani), proprio il Costa Rica (oltre 4000) ma poi tirano molto anche Marocco, Tunisia, Thailandia, Filippine.

Roberta: Sì l’Italia indubbiamente sta diventando un Paese molto complicato e dove diventa sempre più difficile far quadrare i conti. Soprattutto se hai un’impresa e persino se le cose sembrano andare bene; figurati se vanno male. Non si può mai abbassare la guardia: quando le cose vanno male e quando vanno bene. Ed è fondamentale investire sulla propria attività se si vuole crescere e resistere e pensare sempre alla mossa successiva: vietato vivere sugli allori e non tenere d’occhio il conto economico.
In Costa Rica ogni volta che aprivo l’email c’era ogni giorno un F24 da pagare che mi arrivava dal commercialista e meno male che mi ero portato il token per fare i pagamenti online. Puoi sparire dalla vista di tutti ma non del Fisco italiano che è una macchina sempre più infernale che ti aggredisce tutti i ricavi fra nuove tasse, aggravi, anticipi, anticipi degli anticipi. Comunque l’Italia come luogo dove vivere non è una scelta in discussione e a Lerici si vive benissimo: mare, sentieri di ogni tipo, paesaggi bellissimi, natura, parchi… I bimbi si trovano benissimo a scuola e abbiamo anche qui tanti amici. Piuttosto ogni anno ti tocca ora “sponsorizzare” una bella vacanza in un Paese esotico e così fai felice tutti. E se poi ogni volta che andiamo via la Borsa sale 3 settimane di seguito…vedrai che saranno gli stessi nostri clienti a spingerci a partire se questi sono i risultati!

Salvatore: Hai ragione. Intanto parto di nuovo per una 3 giorni fra Langhe, Milano e Torino con tanti appuntamenti di lavoro e una giornata di convegno mercoledì a Milano dedicato alla selezione dei migliori fondi d’investimento. Un argomento di cui ti voglio parlare a breve perchè sto lavorando con il nostro Ufficio Studi a un nuovo ulteriore passo in avanti delle nostre strategie che già in questi anni si sono rivelate anche in questo comparto fra le più performanti sul terreno dei risultati.

Roberta: Come investire in tutto il mondo e cogliere le principali opportunità di guadagno senza muoversi dalla propria residenza…

Salvatore: Già. La terra gira…

check-up

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI