SPREAD, DEBITO PUBBLICO ITALIANO E MONDIALE: NOI SIAMO QUI

Spread Btp/Bund oltre quota 300, Piazza Affari e soprattutto banche e obbligazionario nella bufera.

Perchè l’Italia attira tanta attenzione mondiale quando si tocca il nervo scoperto del nostro debito pubblico e della valuta in cui è denominato ovvero l’euro?

Questa infografica aiuta a capire con un po’ di numeri quanto vale l’Italia nel mappamondo del debito pubblico mondiale.

Ecco, infatti,  su 63.000 miliardi di dollari (63 trilioni dicono gli americani) di debito pubblico mondiale quali sono le nazioni più o meno indebitate sia in senso assoluto che in senso relativo rispetto al PIL.

L’Italia detiene poco meno del 4% del debito pubblico mondiale mentre la nazione con più debito pubblico al mondo sono gli Stati Uniti (20 miliardi di dollari) con il 32% circa seguita dal Giappone, poi Cina e Italia prima della Francia.

Ma in economia il debito viene raffrontato alla ricchezza annuale prodotta (PIL) per avere una misura grezza di quanto un Paese deve restituire ai suoi creditori cioè a tutti coloro che hanno acquistato titoli di Stato e valutarne la capacità di restituzione.

E come si vede in questa infografica l’Italia è nella zona “arancio-giallo” con il 133% di rapporto debito/Pil e nel top ranking mondiale.

Dopo Giappone, Grecia e Libano l’Italia è saldamente al 4° fra le nazioni con i peggiori rapporti debito pubblico/Pil al mondo (infografica VisualCapitalist)

Rank Country                   Debt ($B) /     % of Global Debt     debito pubblico/PIL
#1     Japan                     $11,813               18.8%                   239.3%
#2     Greece                       $353                0.6%                    181.6%
#3     Lebanon                      $75                0.1%                    148.7%
#4      Italy                        $2,454               3.9%                    132.6%
#5      Portugal                    $267                  0.4%                  130.3%

Ma attenzione ai portoghesi… che nonostante la fama di cattivi pagatori nel 2017 hanno invertito la curva debito pubblico/Pil portandolo dal 130,3% al 126,4% (-4% del debito/Pil che è comunque cresciuto lo scorso anno del +2,7%, quasi il doppio dell’Italia) e il rapporto debito pubblico/Pil è previsto ulteriormente in discesa nel 2018 in calo al 124,1%


fonte Visual Capitalist

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI