NELLA GUERRA ALLA DEFLAZIONE LA BCE SFODERA L’ARTIGLIERIA PESANTE. FUNZIONERA’ QUESTA VOLTA?

NELLA GUERRA ALLA DEFLAZIONE LA BCE SFODERA L’ARTIGLIERIA PESANTE. FUNZIONERA’ QUESTA VOLTA?
Borsa & Mercati - News
Mario Draghi non si tira indietro nelle misure di politica monetaria e sfodera un arsenale da guerra pur di cercare di rilanciare i consumi e far risalire l'inflazione. I mercati sembrano reagire con entusiasmo ma è bene ricordare che rispetto a poco più di anno fa quando fu annunciato il primo Quantitative Easing i risultati nell'economia reale sono stati ben inferiori alle attese e perfino i mercati azionari sono scesi dopo una prima reazione euforica. Solo la politica monetaria forse non basta all'Europa.

La Nonna di Schäuble e gli zombie minacciano i sonni di Mario Draghi

La Nonna di Schäuble e gli zombie minacciano i sonni di Mario Draghi
Borsa & Mercati
Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble nel G20 di Shanghai ha ribadito il suo “niet” alle politiche monetarie ma anche fiscali espansive e secondo la stampa tedesca questa linea è quella che ha raccolto i maggiori consensi. Intanto il primo bimestre 2016 si è chiuso in pesante rosso per tutti i mercati azionari mondiali mentre è stato positivo per oro, auriferi e obbligazionario con scadenze lunghe e lunghissime. Uno scenario da totale avversione al rischio e che consiglia ancora prudenza... anche se tradizionalmente marzo...

Ponzetto (Tokos) “Il debito italiano? Dipende dalla Banca Centrale”

Ponzetto (Tokos) “Il debito italiano? Dipende dalla Banca Centrale”
Obbligazionario
La riduzione dello spread tra Bonos spagnoli e Btp italiani è “Un segnale di malessere da parte degli investitori istituzionali” secondo Giovanni Ponzetto, strategist obbligazionario di Tokos. La Spagna meglio dell’Italia, a giudicare dagli ultimi sei mesi di spread. Non stiamo usando l’occasione di fare le riforme. E rischiamo di fare una brutta fine…

Italia: chiedo o non chiedo aiuto? Un gioco pericoloso

Italia: chiedo o non chiedo aiuto? Un gioco pericoloso
Borsa & Mercati
Le dichiarazioni di Draghi, il sì condizionato della Corte Costituzionale Tedesca e i nuovi stimoli della Fed hanno allontanato le nubi sull’Eurozona. La cura del Presidente Bce e il fondo salva stati stanno dando un forte aiuto a stabilizzare la situazione ma adesso la palla passa agli Stati. L'Italia ancora si dibatte sul chiedere o non chiedere aiuto

"ANGELA, O QUI SI FA L’EUROPA O SI MUORE".

"ANGELA, O QUI SI FA L’EUROPA O SI MUORE".
Borsa & Mercati
La leggenda racconta che questa frase (nella versione “Nino, o qui si fa l’Italia o si muore”) fu rivolta da Giuseppe Garibaldi a Nino Bixio in risposta al timore da lui espresso che fosse impossibile resistere all’offensiva dei Borbonici nella battaglia di Calatafimi. Centocinquanta anni dopo si combatte sui mercati finanziari ed in ballo è la sopravvivenza dell’euro e una condotta decisa sarebbe richiesta ai governanti europei e in primis al cancelliere tedesco, Angela Merkel, che ha il vero comando delle operazioni. Ma al momento la situazione è tremendamente confusa. E l’Italia non può certo solo con la “carta” del governo tecnico Monti riuscire a salvarsi se….