Tim e Leonardo provano a uscire dal baratro ma è dura

Da quel ramo del lago di Como ovvero da Cernobbio dove si è svolto questo fine settimana il Forum Ambrosetti le dichiarazioni del ministro dell’Economia e Finanze Giovanni Tria hanno rassicurato i mercati. E un arcobaleno ieri a Piazza Affari ha fatto capolino dopo la tempesta delle scorse settimane che aveva portato lo spread BTP/Bund vicino ai massimi (quota 300) raggiunti a fine maggio in occasione della tribolata formazione del nuovo esecutivo dopo lo stop del presidente della Repubblica, Sergio Matterella alla candidatura di Paolo Savona come ministro dell’Economia.

La tentazione di sforare il rapporto deficit/Pil sopra il 3% e infischiarsene dei vincoli europei sembra rientrata e le parole “gradualità, equilibrio, prudenza” pronunciate dal ministro Tria sono sembrate miele per gli investitori soprattutto internazionali che si attendono nella manovra finanziaria che verrà presentata nelle scorse settimane qualcosa che non “scassi” ulteriormente i conti pubblici e un rapporto deficit/Pil fra i più alti nel mondo.

A beneficiare di questo clima più disteso sono stati soprattutto i titoli bancari che avevano nelle scorse settimane lasciato il campo oltre il 20% del proprio valore e alcuni titoli che erano stati severamente bastonati come Tim/Telecom Italia e Leonardo.

Prematuro dire se il peggio è alle spalle, perché nei prossimi giorni ci saranno delle aste pubbliche importanti di titoli di Stato e poi sarà importante vedere cosa conterrà effettivamente il DEF ovvero il Documento di Economia e Finanza e poi la Legge di Bilancio e se Tria riuscirà a fare contenti tutti.

Intanto ieri hanno approfittato del clima più disteso 2 titoli che nell’ultimo anno hanno visto le quotazioni scendere di oltre il 30% come Tim e Leonardo.

E su questi due titoli (alle prese con diversi grattacapi interni e competitivi) si è soffermato in particolare Salvatore Gaziano, consulente finanziario indipendente e responsabile strategie di investimento di SoldiExpert SCF, nel commento settimanale per “Caffè Affari” la trasmissione in onda su Class CNBC (canale Sky 507) condotta da Carlo Cerutti.

Clicca sull’immagine sotto per il video odierno.

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check up gratuito e una valutazione del tuo portafoglio

PARLA CON NOI