Trump, potrebbe anche vincere le elezioni secondo questo gestore. La lezione della storia

Jeff Schulze, Investment Strategist di ClearBridge (gruppo Franklin Templeton) spiega perché, storicamente parlano Trump potrebbe vincere.

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Tutti lo danno perdente ma alla fine Trump, se valessero i corsi e ricorsi storici, potrebbe essere anche rieletto.

Jeff Schulze, Investment Strategist di ClearBridge Investments (gruppo Franklin Templeton), sottolinea alcune indicazioni derivanti dalla storia delle presidenziali USA.

Ad esempio, gli unici tre presidenti non rieletti per un secondo mandato – Bush, Carter e Ford – sono stati anche i soli ad aver avuto una recessione e un aumento della disoccupazione nei due anni precedenti la tornata elettorale. E questa è la situazione in cui Trump si trova ora (grafico 1).

Allo stesso tempo però, contano molto le tasche degli americani: in genere il Presidente USA non è stato rieletto quando il reddito reale disponibile pro capite è cresciuto meno dell’1% nell’anno elettorale. Ma nel 2020, grazie agli stimoli fiscali, il reddito reale disponibile pro capite è cresciuto notevolmente, il che è di buon auspicio per Trump (grafico 2).

Trump può sperare anche in un altro ricorso storico: in genere quando lo S&P 500 è cresciuto nei 3 mesi precedenti la tornata elettorale, il partito in controllo della Casa Bianca ha vinto le elezioni. Ciò è stato sempre vero dal 1986 in poi, e nell’86% dei casi dal 1936 in poi (grafico 3)….

Continua a leggere su…

Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB Continua a leggere l'analisi su SoldiExpertLAB