(podcast) LE VERE “BELVE” IN ITALIA SONO QUELLE CHE SI SBRANANO I NOSTRI RISPARMI E SONO LASCIATE TROPPO LIBERE

Salvatore Gaziano (co-fondatore di SoldiExpert SCF) è stato intervistato sabato mattina 21 dicembre 2019 dalle “belve” di Radio Capital (la trasmissione condotta da Oscar Giannino, Mario Seminerio,  Carlo Alberto Carnevale Maffé e Renato Cifarelli).

Di seguito potete ascoltare il podcast dove si è parlato di argomenti molto importanti per i risparmiatori italiani di cui però troppo poco se ne parla e le “Belve” è una delle poche oasi.

ASCOLTA QUI IL PODCAST dell’intervento di Gaziano

Il caso dell’ennesimo buco con la banca intorno (questa volta la Banca Popolare di Bari) ha messo ancora una volta in evidenza diversi limiti e carenze di chi dovrebbe vigilare, dissuadere e prevenire ma anche di risparmiatori troppo ingenui (o troppo furbi in certi casi?) che sottoscrivono azioni illiquide e basate su prezzi di fantasia (naturalmente asseverati dai soliti stimatissimi professionisti in Italia) o obbligazioni subordinate al 6,5% di rendimento collocate a piene mani a decine di migliaia di correntisti del Banca Popolare di Bari.

Il tutto naturalmente con pratiche (come l’alterazione dei profili di rischio dei clienti per collocare prodotti più rischiosi e “cicciosi” di commissioni per chi li colloca) che non riguardano certo solo banche del Meridione o prima del Nord Est ma che sono ancora oggi quasi la norma del settore e di cui tutti (compresi molti giornali che ora sulla Popolare Bari fanno gli “inchiestisti”) fanno finta di non vedere come funziona il “giro del fumo” non solo delle banche con un piede nella fossa ma anche spesso di quelle più note e conosciute.

Risparmiatori certo poco preparati e incapaci nella maggior parte dei casi di capire super costi e conflitti di interesse macroscopici di chi gli colloca i prodotti (e a piene mani anche da banche e reti naturalmente i cui vertici parlano di finanza etica ed ESG, naturalmente), bancari e parabancari spesso complici nel prestarsi al gioco dei “budget da raggiungere”, vigilanti che talvolta non si capisce bene da che parte stiano visto che se volessero stroncare i casi “malati” o di chi mette in modo subdolo e pure fuori legge le mani nei soldi dei risparmiatori  lo potrebbero fare benissimo con sanzioni esemplari comminate non solo ai “cani sciolti” ma soprattutto ai grandi gruppi bancari e finanziari. Che invece in Italia (e lo dimostra ancora una volta il caso della Popolare di Bari) sembrano godere di una protezione trasversale a tutti i livelli, politici compresi, naturalmente.

La Mifid II serviva proprio a garantire maggiore trasparenza verso i risparmiatori ma pochissime banche la stanno rispettando sia ex ante che ex post come si dovrebbe. Avere risparmiatori facili da tosare è a cui è possibile piazzare e vendere di tutto fa comodo evidentemente a tanti.

Perché accade tutto questo? E si deve avere quasi avere timore di raccontare le cose che accadono come trasmissioni come quella di Oscar Giannino & C. dimostrano?

Probabilmente ci sono evidenti responsabilità di una classe vecchia e nuova di politici (e dei loro nominati) di tutti gli orientamenti, che non vogliono cambiare lo status quo e si voltano dall’altra parte.  E dentro le istituzioni, ci sono, naturalmente, anche persone, dirigenti e funzionari che comprendono il disastro a cui va incontro un Paese che pensa solo a “tosare” i risparmiatori e non guarda alle conseguenze nel lungo periodo.

Non so quando e come se ne uscirà, ma nel nostro piccolo come SoldiExpert SCF continuiamo a pensare che aumentare l’educazione finanziaria in questo Paese è importante, anzi vitale per noi e per i nostri figli e l’ultima nostra “fatica” il Soldiario è a disposizione di tutti gratuitamente (test speriamo speriamo divertente compreso per misurare la propria “mostruosa” cultura finanziaria) a questo indirizzo.

 

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI