VENDERE IN PERDITA? SI PUO’ ECCOME

Non c’è nessuna sconfitta nel vendere titoli su cui si sta perdendo. Il capitale immobilizzato in un titolo in caduta libera spesso si assottiglia ulteriormente. Ma allora perchè molti risparmiatori non vendono prima che sia veramente troppo tardi? Ecco la spiegazione

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Nelle tempeste che si sono abbattute sui mercati finanziari nel 2000 ai tempi della bolla delle internet stocks e nel 2007-2008 molti risparmiatori sono rimasti intrappolati. Con titoli in caduta libera. Con il punto di pareggio rimandato a data da destinarsi e probabilmente nel Regno del Mai.

E in molti quando i titoli hanno iniziato a perdere sono rimasti annichiliti. E si sono bloccati.

Perdere in Borsa, insegna anche la finanza comportamentale, induce molti investitori a non comportarsi razionalmente. Eppure vendere in perdita non dovrebbe essere considerato un delitto, ma è, a volte, la cosa migliore da fare all’interno della propria strategia di investimento. A patto di avere una strategia, naturalmente. Come insegnano questi casi.

Clicca qui per scaricare la tua copia gratuita in pdf del libro “Perdite in Borsa? Mai più”

Perdite in Borsa mai piu'