La Juventus (e non solo) tenta la carta Superlega per salvare una gestione troppo allegra

Il mondo del calcio può salvare une gestione troppo azzardata con costi completamente slegati dai ricavi? L'intervento di Salvatore Gaziano su Class CNBC

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOL Summit 2021

Boom in Borsa ieri delle squadre di calcio fondatrici del progetto alternativo all’attuale Champions League che dovrebbe consentire ricavi più elevati e stabili a favore dei 15 “fondatori”.

Fra i top club europei Paris-Saint-Germain e Bayern Monaco e il Borussia Dortmund non aderiscono e criticano il progetto.

“Si cercano di spostare i pali della porta per fare più fatturato e profitti ora che, anche per effetto della pandemia (ma non solo), la gestione di molti club calcistici si è rivelata azzardata sul fronte della gestione costi, slegati completamente da ricavi. Nel breve potrebbe essere una soluzione per tamponare il default di alcuni club o evitare aumenti di capitale massicci (con azionisti riluttanti a sottoscriverli) ma, nel tempo, temo che verrebbero fuori di nuovo i soliti problemi se i top manager del football restano gli stessi con tutto il circo e l’opacità che circonda ancora questo mondo”.

Salvatore Gaziano, responsabile strategie d’investimento di SoldiExpert SCF, su Class CNBC a Caffè Affari.

 

>>>GUARDA IL VIDEO