L’Organismo di Vigilanza e tenuta dell’Albo unico dei Consulenti finanziari (OCF), che ha ricevuto il passaggio di consegne dalla Consob riguardo la vigilanza su tutti i consulenti finanziari, ha deliberato in data 1 dicembre 2018 con delibera n. 961 che SoldiExpert SCF è iscritta all’Albo delle Società di Consulenza.

Unitamente (con delibera 962) è stato comunicato che Roberta Rossi, Salvatore Gaziano, Francesco Pilotti ed Enrico Pozzobon sono stati stati iscritti all’Albo dei Consulenti Finanziari Autonomi. Avendo fatto domanda e dimostrando di possedere tutti i requisiti richiesti dalla normativa, sono stati abilitati a svolgere per conto di SoldiExpert SCF l’attività di consulenza in materia di investimenti con i clienti effettivi e potenziali.

L’iscrizione all’Albo rappresenta un traguardo molto importante per noi che, tra i pionieri nel settore in Italia, da anni lottavamo per il riconoscimento pieno di questa professione come per altri professionisti.

Come diceva Spider Man “da un grande potere derivano grandi responsabilità” e quindi l’iscrizione all’Albo significa anche maggiori oneri e tutele ulteriori per i nostri clienti e trasparenza ancora accresciuta.

 

Cosa cambia con l’iscrizione all’Albo OCF?

Da lunedì 3 dicembre solo le società e i professionisti che hanno ottenuto l’iscrizione all’Albo come SoldiExpert SCF potranno esercitare l’attività e questa “promozione” significherà contestualmente l’applicazione nei confronti di tutti i nostri clienti della consulenza personalizzata del Regolamento Intermediari (Adottato con delibera n. 20307 del 15 febbraio 2018) in aggiunta ad altre normative già in vigore tra cui la direttiva 2014/65/UE (Mifid II).

A partire da tale data, la nostra attività è sottoposta ad una serie di controlli di vigilanza e deve rispettare requisiti organizzativi ancora più stringenti.

SoldiExpert SCF e i suoi consulenti per avere questa “licenza” come prescritto dal Regolamento Intermediari (vedere allegato sotto) hanno dovuto mostrare di essere in possesso dei requisiti di onorabilità, professionalità, patrimoniali, organizzativi, di indipendenza e assenza di situazioni impeditive, previsti dalla normativa attualmente vigente.

Di seguito potete trovare tutti i documenti che abbiamo predisposto per fornire la massima trasparenza e tutela ai nostri clienti attuali e/o potenziali sulla nostra attività riguardo i servizi di consulenza in materia di investimenti ovvero la consulenza personalizzata.

La nostra società come tutte le Società di Consulenza Finanziaria (persone giuridiche) o i consulenti finanziari autonomi (persone fisiche) è pienamente legittimata ad esercitare l’attività di consulenza in materia di investimenti senza detenere fondi o strumenti finanziari di pertinenza della clientela.

Inoltre, non può ricevere alcun incentivo o commissione dagli intermediari per l’attività di vendita o procacciamento, garantendo una consulenza su base indipendente  che rispetti al 100% il requisito di mancanza di conflitti di interessi.

L’adempimento alla normativa MiFid II, entrata in vigore ad inizio 2018 con l’obiettivo di tutelare maggiormente i risparmiatori, comporta per gli Intermediari e i consulenti diversi obblighi, tra cui la necessità di valutare le caratteristiche del cliente in modo molto attento al fine di consigliare gli strumenti finanziari più adeguati.

Attraverso un colloquio e la compilazione del Questionario di Profilatura (è questo è richiesto obbligatoriamente dalla normativa), la SCF verifica insieme al cliente la sua conoscenza ed esperienza in materia di investimento, i suoi obiettivi di investimento e la sua situazione finanziaria per accompagnarlo nell’individuazione di una scelta d’investimento adeguata.

Inoltre, per agire in maniera più trasparente, per ogni strumento o servizio viene fornita l’aggregazione dei costi che il Cliente sostiene effettivamente o potenzialmente prima, durante e dopo la sottoscrizione del servizio.

Qui potete trovare tutti gli allegati più importanti che descrivono la nostra attività e le informazioni più rilevanti che un cliente o potenziale cliente deve conoscere prima di diventare nostro tale. Per qualsiasi richiesta di chiarimenti su tutto ciò che riguarda gli aspetti regolamentari, in SoldiExpert SCF c’è una figura dedicata a questo ed è possibile fare riferimento a valentina.lucchesi@soldiexpert.com.

 

Allegati

Regolamento che tutti gli intermediari, comprese le SCF, devono rispettare