Nell’anno più nero delle vendite auto mondiali (-16% le stime) il settore in Borsa fa vroom vroom

Salvatore Gaziano di SoldiExpert SCF analizza rischi e opportunità del settore auto

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

TOL Summit 2021

Fra i settori industriali più colpiti dalla crisi sanitaria che ha scosso il pianeta, il settore auto: -16% ma gli indici di settore dopo un brusco calo a marzo-aprile hanno azzerato nel 2020 le perdite. Zero a zero palla al centro per i produttori tradizionali con il campionato borsistico vinto da TESLA che ha sestuplicato le quotazioni raggiungendo una valutazione pari a tre volte quella di Toyota che produce 20 volte più automobili.

Indiscrezioni su APPLE dicono che anche la casa della Mela potrebbe tuffarsi (“Titan” il nome del progetto) nel settore entro il 2024 grazie a nuovi brevetti a cui sta lavorando su guida autonoma e batteria elettrica.

 

>>> ATTENZIONE! Fare troppi errori è letale quando si investe. Scopri in questa guida se li stai commettendo anche tu e come porre immediato rimedio <<<

 

In Europa boom delle elettriche: dalle 545.000 unità dello scorso anno, i volumi (100% auto elettriche e ibride plug-in) sono balzati a oltre 1 milione di unità dopo soli undici mesi. Oggi le auto elettriche e ibride plug-in rappresentano il 10% del mercato, contro il 3,9% del 2019.

Salvatore Gaziano, responsabile delle strategie d’investimento di SoldiExpert SCF, commenta su Class CNBC nell’appuntamento settimanale con Carlo Cerutti lo stato del settore fra rischi e opportunità.