LA RESISTIBILE E DISCUTIBILE ASCESA DELLE GESTIONI PATRIMONIALI.

Aggiornamento: a marzo 2015 BorsaExpert e MoneyExpert sono confluite in SoldiExpert SCF una società di consulenza finanziaria indipendente che offre sia portafogli self service (clicca qui per maggiori informazioni) sia consulenza personalizzata (clicca qui per maggiori informazioni)

Se ne parla poco, molto poco. Ma è il piatto veramente ricco su cui si fonda buona parte del risparmio gestito. Il terreno privilegiato su cui stuolscati di bancari vivono, è il “private banking” chiamato anche “wealth management” quando si vuole far colpo sull’investitore ingenuo. Tutti quei servizi bancari e finanziari forniti a clienti privati con elevate somme potenzialmente investibili a cui si vende il concetto di “servizio su misura” come in una sartoria d’alta classe.

Per private banking si intende una vasta gamma di servizi offerti alla clientela “affluent” (indicativamente portafogli finanziari di almeno 500mila euro) in contrapposizione a quella “retail”. Il private banking si propone di fornire all’investitore un alto livello di personalizzazione per soddisfare bisogni complessi, non solo finanziari. Si va dalla consulenza (legale, fiscale, immobiliare, fino all’art advisory) ai servizi di pianificazione (wealth planning, risk management, consulenza finanziaria), dal bankassurance all’offerta di prodotti come derivati, hedge fund, private equity.

Al sottoscrittore di una gestione patrimoniale viene, infatti, venduto il concetto di servizio su misura dove viene richiesto al risparmiatore di sottoscrivere un mandato al proprio gestore (che può essere una banca, unaè sgr o una sim autorizzata a prestare tale servizio) a cui si affida la gestione, appunto, del patrimonio conferito e in cambio di una commissione la banca mette a disposizione (così dice) i suoi cervelli finanziari migliori che da quel momento in poi avranno come principale preoccupazione quella di far diventare ricco e curare il benessere finanziario del sottoscrittore, scovando opportunità  in tutto il pianeta finanziario.

E questo vale per la maggior parte delle gestioni patrimoniali ma non certo per tutte visto che anche in questo settore ci saranno sicuramente le eccezioni e professionisti e società  all’altezza delle attese. Ma il “private banking” per tutti… è un’utopia come quella della “personalizzazione” e del “servizio su misura” dato che le economie di scala esistono in tutti i settori e soprattutto in questo.

A differenza dei fondi comuni,è la gestione patrimoniale non viene effettuata “in monte” (o almeno così si dice) ma separatamente per ogni cliente del gestore. E trattandosi di un servizio di investimentoè personalizzato e non dell’acquisto di un prodotto standard, il portafoglio di ciascun cliente è potenzialmente diverso da quello di ogni altro e definito sulla base di un’analisi accurata delle sue esigenze e dei suoi obiettivi di investimento. così si dice.

All’interno poi del magico e dorato mondo…

Per continuare a leggere devi effettuare il login, se non hai ancora un login, Registrati gratuitamente per visualizzare tutti i contenuti del nostro Investor Club e avere accesso integrale a tutte le risorse inFormative e ai vari report.

SoldiExpert SCF è una società di consulenza finanziaria indipendente al servizio di risparmiatori e investitori che ricercano soluzioni d'investimento trasparenti, innovative e flessibili.

REGISTRATI GRATUITAMENTE

Registrati gratis per poter visualizzare tutti i contenuti

Minimo 6 caratteri
*Campi obbligatori

Articolo a cura di

Ufficio Studi SoldiExpert SCF