INVESTIRE SULL’ETF SUL LITIO E’ UNA BUONA IDEA?

Questo contenuto è stato anche pubblicato sulla newsletter di ITForum

Il boom previsto dell’auto elettrica suscita grandi aspettative come le prospettive di Tesla Motors,  l’azienda automobilistica californiana fondata da Elon Musk, considerata fra le più innovative al mondo e la cui capitalizzazione è arrivata a sfiorare nelle scorse settimane i 45 miliardi di dollari seppure nella sua storia non ha mai chiuso un bilancio in utile.

Sul futuro dell’auto elettrica si sta costruendo una partita da centinaia di miliardi di dollari e sono sempre più i risparmiatori che si interrogano se c’è un modo per cogliere questa tendenza e trarne profitto.

Per esempio investendo nel litio, un metallo che viene utilizzato sempre di più nelle batterie delle auto, dei computer e degli smartphone. Il litio, è il “nuovo petrolio” come ha scritto qualche tempo fa in un report Goldman Sachs, la più grande e profittevole banca d’affari del mondo?

Elon Musk, il numero 1 di Tesla, ha promesso di produrre 1 milione di auto elettriche entro la fine del prossimo decennio. E se il suo obiettivo sarà realizzato si stima che la produzione di litio, il metallo più leggero nella tavola degli elementi  che viene utilizzato per produrre le batterie di auto elettriche ma computer e smartphone , dovrà raddoppiare.  Anche perché nell’industria automobilistica mondiale non c’è solo Tesla a puntare sempre più massicciamente sulle auto a trazione elettrica.

Confronto Grafico Tesla

Lo stesso mago degli investimenti Warren Buffett ha messo da tempo un piede nel settore investendo sulle batterie puntando pesantemente su Duracell (che produce anche batterie agli ioni di litio) e prima ancora acquisendo nel 2008 una partecipazione in BYD Company Limited, una società cinese impegnata nella produzione e commercializzazione di batterie ricaricabili, portatili e componenti automobilistiche.

E la domanda ha un risvolto operativo concreto perché questo tema di investimento sta entrando nel portafoglio di molti investitori che guardano alle azioni di Tesla Motors ma anche a quello del produttore americano Albemarle Corporation (ALB), fra i primi produttori al mondo del nuovo metallo dei miracoli o all’ETF  Global X Lithium, quotato al Nyse Arca (Isin US37954Y8553) e che replica l’andamento di alcune delle principali società che operano a tutti i livelli nel ciclo del litio: dall’estrazione nelle miniere alla produzione delle batterie agli ioni di litio e auto elettriche.

Quello del litio è un megatrend da cavalcare? Un po’ di cautela (e memoria) è forse necessaria quando si parla di “investimenti del futuro” e molti risparmiatori anche italiani forse ricorderanno quello che alcuni anni fa si diceva dei “metalli rari” (dallo scandio alla itterbite,…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI