Gratis la guida n.1 per investire in Borsa

Nel SoldiExpert Investor Club abbiamo messo a disposizione molte risorse didattiche per chi vuol migliorare la propria conoscenza dei mercati finanziari, avere spunti di riflessione e conoscere meglio il nostro approccio.

Si tratta di E-book, ovvero libri in formato digitale (in pdf), che puoi scaricare gratuitamente digitando la tua username e password come utente registrato (clicca qui nel caso tu non sia ancora fra i nostri utenti).

“Bisogna imparare dagli errori altrui. Non si hanno abbastanza soldi per farli tutti da soli” è una bella frase che Roberta Rossi, Responsabile Consulenza di SoldiExpert SCF, ha citato durante una recente presentazione fatta per lTForum Winter a Milano e che mi sembra molto adatta a presentare la prima risorsa che ti invitiamo a scaricare gratis.

Si tratta di “Bella la borsa, peccato quando scende”, il mio primo libro vero e proprio sulla Borsa e che in questi anni ha avuto un grandissimo successo rimanendo tuttora di grande attualità.

Cosa si prevede sui mercati? E’ bene fidarsi dei guru di Borsa e di chi sforna previsioni a ripetizione su tutto e il contrario di tutto?

Comprare e vendere forsennatamente in Borsa e fare la professione del trader è veramente un affare per sé o lo è forse per il proprio broker?


Come decidere quanto investire in azioni e perché nella realtà quello che prima ci sembrava in teoria un rischio sopportabile ci sembra poi eccessivo quando i mercati ci girano le spalle?


Vendere in perdita; perchè molti risparmiatori arrivano a cumulare su alcuni titoli operazioni in perdita anche del 90%?

Questi sono solo alcuni degli argomenti toccati nel libro che puoi leggere (privilegiando magari i capitoli che ti interessano maggiormente) scoprendo molte trappole in cui sicuramente sei caduto (come tutti coloro che investono) in questi anni.

Sono passati 10 anni da quando ho scritto questo libro (2007 anno di grande boom per i mercati azionari) e sin dal titolo (doveva ancora arrivare il crac di Lehman Brothers e i mercati azionari  andare in picchiata di oltre il 50% nel 2008) molto di quello che è accaduto poi nei mesi e anni successivi si è ripetuto come situazioni “tipiche” fino ai giorni nostri.

Si pensi solo all’elezione alla presidenza USA di Donald Trump nel 2016 che secondo le previsioni dei guru doveva portare i mercati azionari americani a crollare di almeno un 20% (invece gli indici hanno raggiunto nuovi massimi con una serie impressionante di sedute di rialzi consecutivi) o quello che si è verificato in Italia dopo la vittoria del No al Referendum costituzionale e le dimissioni di Renzi. Secondo le case d’affari e i soliti esperti un simile evento avrebbe significato un crollo di almeno il 10% per Piazza Affari e un balzo dello spread; invece…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI